Gabigol trascina il Flamengo in finale di Libertadores: travolto il Gremio

Gabigol Flamengo Gremio

Gabigol è in forma smagliante e nella notte ha fatto parlare ancora di sé. L’attaccante di proprietà dell’Inter ha disputato il ritorno della semifinale di Copa Libertadores contro il Gremio con il suo Flamengo e ha strappato il pass per la finalissima del prossimo 23 novembre contro il River Plate, campione in carica del Sud America.

Dopo l’1-1 dell’andata, il Flamengo ha letteralmente travolto il Gremio per 5-0, dominando il derby brasiliano al Maracanà. Dopo una prima mezz’ora ad appannaggio degli ospiti, i padroni di casa hanno acquistato lucidità e si sono portati in vantaggio a pochi minuti dalla fine del primo tempo con Bruno Henrique.

I giocatori del Flamengo festeggiano la vittoria sul Gremio
I giocatori del Flamengo festeggiano la vittoria sul Gremio

Flamengo-Gremio 5-0, è show di Gabigol

Nella ripresa, dopo aver già effettuato l’assist per il primo vantaggio, Gabigol ha messo a segno il 2-0 con un potente sinistro da sviluppi di calcio d’angolo e al 56′ ha realizzato anche il terzo gol su calcio di rigore, che ha tagliato definitivamente le gambe agli avversari.

Le reti di Pablo Marì e Rodrigo Caio, hanno chiuso definitivamente una gara che ha dimostrato un dominio assoluto in campo. Il Flamengo torna così in finale di Libertadores dopo 38 anni, l’ultima, nonché l’unica, risale al 1981, quando il successo arrivò grazie a Zico.

Al termine della gara i cori per Gabigol hanno riempito il Maracanà, segno che il suo tecnico, Jorge Jesus, ha svolto uno splendido lavoro per far rinascere l’attaccante dopo quanto dimostrato all’Inter. Il brasiliano ha messo a segno ber 35 gol in 47 partite e gli manca solamente una rete per agguantare il record in una sola stagione, dal 2000 in poi, detenuto da Hernane.

Leggi anche -> Superclasico, vince il Boca ma non basta. River Plate in finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *