Ligue 1: il PSG si aggrappa a Icardi e batte il Brest

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:43
Ligue 1: il PSG si aggrappa a Icardi e batte il Brest
Ligue 1: il PSG si aggrappa a Icardi e batte il Brest

Il PSG non brilla, non convince ma vince. E ringrazia Mauro Icardi, che ha lo spunto giusto per completare il 2-1 in casa del Brest con il quinto gol in sei presenze in Ligue 1. I padroni di casa non battono i parigini dal 1985 (3-1) e in casa ha vinto solo due degli ultimi 14 scontri diretti.

Brest, prima sconfitta interna in Ligue 1

Il Brest era, insieme al Lille, una delle due squadre ancora imbattute in casa in questa stagione nel massimo campionato francese. E fino a 5′ dalla fine, sembrava che la serie potesse allungarsi. Ma il Paris Saint-Germain, che non pareggia da sedici partite in Ligue 1, ha avuto lo spunto giusto nel finale.

La sfida ha messo di fronte per la prima volta in Ligue 1 i fratelli Diallo: Ibrahima, 20enne centrocampista difensivo del Brest, e Abdou, 23 anni, difensore del Paris, più estroverso di lui. Abdou ha aperto la strada al fratello al centro di formazione del Monaco. Ibrahima, che ha partecipato alla Coppa del Mondo under 20 nel 2018, è uscito dal centro per iniziare subito con il Brest in Ligue 2. “Volevo essere parte di un progetto” ha detto al quotidiano francese L’Equipe.

Di Maria e Icardi fanno volare il PSG

Il quinto gol stagionale di Di Maria sblocca la partita. Lanciato perfettamente da Draxler, l’argentino si presenta solo davanti a Larsonneur e lo scavalca di sinistro. Il gol, inizialmente annullato dal guardalinee, viene poi convalidato dopo verifica al VAR. Con la rete del Fideo, il PSG va in gol da 26 trasferte consecutive in Ligue 1, come il Rennes tra 2017 e 2019: solo il Sedan tra il 1957 e il 1959 ha fatto meglio.

Primo tempo comunque non semplice per il PSG. Il Brest non ha rinunciato a giocare, ha creato diverse occasioni e impegnato Sergio Rico in più di un’occasione. Si è visto invece poco Cavani.

Ancora una volta, il PSG si fa raggiungere. Al 72′ Charbonnier lancia Cardona che conclude su Thiago Silva, sul rimpallo Court è più svelto di tutti e vede a sinistra Grandsir: l’ex Monaco controlla e di sinistro firma il suo secondo gol stagionale in Ligue 1. Court si conferma anche il miglior assistman del campionato (7 passaggi vincenti finora).

Il PSG però insiste e a cinque minuti dalla fine passa. Choupo Moting vede spazio sulla sinistra, Bain manca l’intervento e Icardi sul secondo palo controlla con l’esterno destro e anticipa il tentativo estremo del portiere Larsonneur. E il PSG vince.

LEGGI ANCHE -> Icardi vuole il PSG: “Farò di tutto per tornare”