Qualificazioni Euro 2020, come funzionano i playoff

Qualificazioni Euro 2020, come funzionano i playoff
Qualificazioni Euro 2020, come funzionano i playoff

Il cervellotico meccanismo di qualificazione a Euro 2020 prevede due percorsi differenti. Due vie che arriveranno a definire le 24 qualificate per la prima edizione itinerante della manifestazione I primi venti posti vanno alle prime due classificate in ciascuno dei dieci gironi di qualificazione.

Euro 2020: il meccanismo degli spareggi

L’Italia, che ospiterà anche la partita inaugurale dell’Europeo, è già sicura di un posto nella fase finale grazie al primo posto nel suo girone di qualificazione.

Restano altri quattro posti, che saranno determinati attraverso i playoff riservati alle vincitrici dei rispettivi gruppi della Nations League. Questo secondo percorso prenderà forma con il sorteggio del 22 novembre. Gli spareggi prevedono incroci fra le prime classificate dei gironi di ciascuna delle quattro divisioni della Nations League.

La formula specifica che ci saranno due semifinali, con gare di sola andata, e la finale in gara unica. Gli incontri di semifinale sono definiti in base al ranking delle nazionali ammesse. Si incontrano la prima contro la quarta e la seconda contro la terza: la migliore classificata avrà anche il fattore campo. La scelta della sede delle finali verrà determinata dal sorteggio del 22 novembre.

Può accadere però che una o più nazionali arrivate prime in Nations League siano ammesse alla fase finale attraverso i gironi di qualificazione. In questo caso il loro posto viene preso dalla squadra con la miglior classifica tra quelle presenti nella stessa divisione di Nations League che non sia già qualificata.

Oppure, se in una divisione non si arriva a raggiungere quattro squadre non già alla fase a gironi, i posti mancanti verranno assegnati a nazioni di altre divisioni in base al ranking generale della Nations League. Le semifinali di questi spareggi si giocheranno il 26 marzo, le finali il 31.

La situazione attuale degli spareggi

Ad oggi, questa la situazione degli spareggi:

Divisione A: Islanda, due tra Bulgaria/Israele/Romania (definite via sorteggio), una tra Galles/Slovacchia/Irlanda/Irlanda del Nord (definita via sorteggio)
Divisione B: Bosnia-Erzegovina, tre fra Galles/Slovacchia/Irlanda/Irlanda del Nord (definite via sorteggio)
Divisione C: Scozia, Norvegia, Serbia, una tra Bulgaria/Israele/Romania (definita via sorteggio)
Divisione D: Georgia, Macedonia, Kosovo, Bielorussia

LEGGI ANCHE -> Olanda, Germania, Croazia e Austria qualificate a Euro 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *