Corriere dello Sport, bufera social per la prima pagina: “Black Friday”. Zazzaroni replica

Corriere dello Sport, criticata la prima pagina per razzismo
Corriere dello Sport, criticata la prima pagina per razzismo

La prima pagina odierna del Corriere dello Sport è diventata oggetto di critiche a causa di un gioco di parole ritenuto razzista anche dai club di Serie A. Da pochi giorni, infatti, si è concluso il “Black Friday”, un periodo di circa due settimane che dà spazio a sconti e offerte vantaggiose per numerosi prodotti.

Venerdì è anche il giorno della sfida tra Inter e Roma e sulla copertina di oggi del quotidiano sportivo è stato dato spazio a Lukaku e Smalling, protagonisti di un ottimo inizio di stagione. “Scudetto e Champions in offerta Black Friday” recita parte del titolo, ma la scelta ha portato subito a un forte senso di indignazione.

Corriere dello Sport, i club criticano il titolo razzista

L’aver inserito proprio due giocatori di colore come Lukaku e Smalling non ha fatto apprezzare un gioco di parole, etichettato come razzista e di pessimo gusto. Alcuni club di Serie A hanno deciso di rispondere attraverso i propri profili Twitter.

L’account inglese della Roma si è limitato a ripubblicare l’immagine, quello della Fiorentina ha scritto: “Senza parole”, con l’aggiunta degli hashtag “NoAlRazzsimo” e “Licenziatelo”. Più lungo il tweet dell’Inter, che da un anno combatte ogni forma di razzismo anche con una campagna social: “Il calcio è passione, cultura e fratellanza. Siamo e saremo sempre contro ogni forma di discriminazione“.

La replica del direttore Ivan Zazzaroni

Attraverso un articolo pubblicato sul sito del Corriere dello Sport e intitolato “L’elogio della differenza”, il direttore della testata giornalistica, Ivan Zazzaroni, ha risposto a tutte le critiche ricevute nel corso di questa mattina: Piattaforme digitali? Direi pattumiere. Truccate da rancori nobili. Eserciti di benpensanti di questi tempi affollano il web per tingersi di bianco le loro anime belle. Individuato il razzista di turno, vai, due colpi alla tastiera e via la macchia, ti senti un uomo migliore in un mondo migliore. Un titolo innocente viene trasformato in veleno da chi il veleno ce l’ha dentro”.

Per leggere l’articolo completoCLICCA QUI 

Leggi anche -> Serie A, arbitri 15.a giornata: Lazio-Juventus a Fabbri. Calvarese per Inter-Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *