Diego Demme, cani, videogiochi e lo stile Gattuso. Napoli c’è più di un indizio

Diego Demme ecco il nuovo obiettivo del Napoli
Diego Demme ecco il nuovo obiettivo del Napoli

Basta scorrere il suo profilo Instagram, ormai un database del nostro modo di essere, per scoprire le passioni di Diego Demme, 28 anni, tedesco di Herford, la zona della Vestfalia, quella dello Schalke 04 per intenderci e di padre italiano, Enzo, originario della Calabria, guarda caso è tifoso del Napoli. Cani, videogiochi e viaggi, un ragazzo quadrato, si capisce, regista dinamico, ma anche piedi buoni, non solo corsa e grinta, baricentro basso. E poi c’è quell’indizio che non è passato inosservato ai fan azzurri, targato 28 dicembre 2019, lo scatto di profilo, riflessivo, sul Lungomare di Mergellina, Napoli. Un presagio. Si chiama Diego in onore di Maradona, il destino a sua insaputa gli aveva già riservato la strada da incrociare dopo il Lipsia.

Demme e il Napoli pista calda

Nei commenti sotto a questo post la spinta dei tifosi del Napoli che lo invitano ad accasarsi al club partenopeo. Demme è nelle ultime ore il nome più caldo per affiancare o sostituire Lobotka a centrocampo e dare un nuovo volto alla faccia della squadra di Gattuso. Il ragazzo come dimostra la foto sopra è stato a Napoli prima della fine del 2019, un’apparizione fugace e senza clamore, sarà andato a vedere la sua prossima città o solo una incredibile coincidenza? Lo diranno i prossimi giorni, la pista è calda.

Demme, professionista e il feeling con Gattuso

Il estate al Kicker aveva detto che tra i suoi campionati preferiti ci sono la Spagna e l’Italia e poi c’è quel feeling intenso con Rino Gattuso per sua stessa ammissione. Demme infatti ha raccontato di sentisi molto simile all’allenatore del Napoli. “Il mio stile è molto simile a quello di Rino, in campo do tutto per la maglia. Di Gattuso ho sempre apprezzato la grinta e il modo di lottare su ogni pallone”. Detto fatto il ragazzo potrebbe trovarsi presto a lavorare a stretto contatto con il suo idolo, con la maglia del Napoli, lottare e sudare per ridare anima ad un centrocampo che sembra aver smarrito muscoli e testa. Anche per questo Gattuso prepara la rivoluzione. Così Demme si ritrova a coronare due sogni, quello del padre tifoso azzurro e il suo di essere allenato da Gattuso. IL 28enne tedesco dai tempi del Paderborn, prima di arrivare al Lipsia nel 2014, di strada ne ha fatta. Non parla bene l’italiano ma lo capisce per via dell’influenza paterna. In estate lo aveva cercato anche la Fiorentina, non si è fatto nulla. Ora invece le cose stanno diversamente, ci sono troppi indizi che fanno una prova, affinché i sogni possano diventare realtà.

LEGGI ANCHE – Calciomercato Napoli, non solo Lobotka: doppio colpo a centrocampo

View this post on Instagram

☕️☕️

A post shared by Diego Demme (@diegodemme) on