“Napoletano Coronavirus”, l’agghiacciante coro dei tifosi del Brescia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:49
"Napoletano Coronavirus", l’agghiacciante coro dei tifosi del Brescia
“Napoletano Coronavirus”, l’agghiacciante coro dei tifosi del Brescia

Il Napoli è stato ancora una volta vittima di cori di discriminazione territoriale. Nel corso del primo anticipo della 25.a giornata di Serie A i tifosi del Brescia hanno intonato una serie di cori contro il popolo napoletano. “La vergogna dell’Italia siete voi” cantavano alcuni sostenitori presenti allo stadio Mario Rigamonti. A questo, poi, ne ha fatto seguito un altro davvero orribile: Napoletani Coronavirus“.

Cori contro Napoli, Cucchi: “Demoralizzante e assurdo”

Episodio, questo, subito denunciato dal telecronista di Sky Sport, Fabio Caressa, che sconsolato ha sottolineato come queste vicende siano ormai una piaga del nostro calcio dalla quale non riusciamo a liberarci. Anche il giornalista di Rai Sport, Enrico Varriale, ha voluto esprimere tutto il suo dissenso per l’accaduto, commentando così su Twitter: “Da registrare, purtroppo ancora una volta, i vergognosi cori razzisti di una parte del pubblico bresciano. Davvero non se ne può più”. Gli fa eco Riccardo Cucchi che sempre su Twitter scrive: “Cori sul coronavirus contro i napoletani. Demoralizzante e assurdo”.

L’augurio è che il Brescia possa seguire le orme del Cagliari che, qualche giorno fa, ha individuato ed espulso a vita tre sostenitori rossoblù che durante il match giocato proprio contro le Rondinelle avevano rivolto cori razzisti contro Mario Balotelli (più volte oggetto di insulti durante questa stagione).

Leggi anche -> Cagliari, razzismo alla Sardegna Arena: Daspo a vita per tre tifosi