Calciomercato Milan, Ibrahimovic in bilico: le condizioni del rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30
Calciomercato Milan, Ibrahimovic in bilico: le condizioni del rinnovo
Calciomercato Milan, Ibrahimovic in bilico: le condizioni del rinnovo

Il Milan potrebbe perdere Zlatan Ibrahimovic a fine stagione. In questo momento il suo rinnovo, per un’ulteriore stagione, appare molto complicato per la posizione di classifica dei rossoneri. Come riportato da Sportmediaset, il rinnovoc scatterebbe in automatico soltanto in caso di qualificazione in Champions League. Un vero miraggio per la squadra di Pioli che, dopo il pareggio con la Fiorentina, rimane lontanissima dal quarto posto ancora occupato dall’Atalanta, con una partita da recuperare, quella con il Sassuolo, rinviata a data da destinarsi per l’emergenza Coronavirus.

Milan, rinnovo Ibrahimovic: senza Champions più difficile

A meno di clamorose rimonte, il Milan resterà un’altra stagione fuori dalla Champions League e, dunque, potrebbe ripartire senza Ibrahimovic. In ogni caso, al termine del campionato, il classe ’81 incontrerà la dirigenza rossonera per capire il progetto di Elliott e la sua volontà a trattenerlo per un’altra stagione.

All’origine il fondo americano, sostenuto da Ivan Gazidis, aveva in mente di costruire una squadra giovane e di prospettiva senza l’acquisto di giocatori più esperti. A gennaio, in una situazione di classifica, di fatto, disperata, la regola è stata accantonato con l’arrivo del 38enne svedese, la cui conferma ora è in bilico. I motivi ovviamente non sono a livello tecnico, ma relativi a questioni economiche e anagrafiche.

Leggi anche – Coronavirus, Milan-Genoa a rischio: la richiesta della Federcalcio