Calciatori Under 20 più promettenti, la lista dell’Equipe: c’è anche un talento di Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46
Gli Under 20 più sorprendenti per l'Equipe
Gli Under 20 più sorprendenti per l’Equipe

E’ sicuramente una stagione calcistica molto particolare quella che abbiamo vissuto fino allo stop obbligato dal Coronavirus. La sospensione di campionati e competizioni internazionali ha reso per sempre storica l’annata 2019-20.

Nonostante sia stata, fin qui, una stagione incompleta, i mesi di grande calcio che abbiamo potuto ammirare ci hanno regalato un gran numero di talenti sorprendenti. Soprattutto le nuove generazioni di campioni hanno saputo impressionare gli appassionati e i club di tutto il mondo.

Under 20 più promettenti: la lista dell’Equipe

Il famoso quotidiano francese “L’Equipe” ha deciso di creare una lista degli under 20 più promettenti nel calcio. Tra i giocatori presenti, spazio anche ad un talento della Serie A, che ha incantato migliaia di tifosi e stregato i dirigenti più esperti di mercato.

A spiccare tra tutti per distacco c’è Erling Halaand. Il norvegese classe 2000 (compirà 20 anni il prossimo 21 luglio) è probabilmente il giocatore più sorprendente di questa stagione. L’attaccante del Salisburgo si è trasferito al Borussia Dortmund dopo una lunga corte della Juventus e i suoi numeri sono impressionanti: 40 gol in 33 presenze stagionali (24 sono le partite effettive se vengono considerati i 2200 minuti giocati) e 9 assist. Con i tedeschi ha distrutto un record dopo l’altro, riuscendo a realizzare 5 reti in soli 56 minuti, 7 in 3 partite consecutive in campionato e ben 10 in Champions League con due maglie diverse: nessuno come lui a 19 anni.

In Premier League sono Arsenal e Manchester United a sfornare i talenti migliori. I Gunners si sono goduti, fino alla sospensione delle partite, il talento di Gabriel Martinelli e Bukayo Saka. Il primo è un attaccante di solo 18 anni, capace di realizzare 10 gol e 4 assist in 26 partite stagionali, mentre il coetaneo del brasiliano è un terzino (adattato). Cresciuto nella scuola dell’Arsenal, il nazionale inglese ha quasi raggiunto la doppia di cifra di assist (9) in 30 gare stagionali, al suo primo anno in assoluto nella massima divisione. Il suo valore di mercato è già schizzato ad oltre 20 milioni.

Dallo United, invece, c’è stata l’esplosione di un terzino puro: Brandon Williams. Il diciannovenne inglese, nato e cresciuto calcisticamente nel vivaio dei Red Devils, ha debuttato il 3 ottobre contro l’AZ Alkmaar in Europa League e 3 settimane dopo è riuscito a realizzare il primo di sei assist. Farà sentir parlare di sé.

Dejan Kulusevski, l'under 20 più promettente dalla Serie A
Dejan Kulusevski, l’under 20 più promettente dalla Serie A

E’ Dejan Kulusevski il nome proveniente dalla Serie A. Lo svedese ha fatto innamorare i tifosi del Parma e con loro anche Fabio Paratici, Chief Football Manager della Juventus. Il dirigente bianconero ha strappato un accordo con il giocatore a gennaio (35 milioni andranno nelle casse dei crociati) e dalla prossima stagione giocherà al fianco di Cristiano Ronaldo. Cinque gol e sette assist in campionato lo hanno reso la stella del club emiliano e uno degli under 20 più promettenti al mondo.

Presenza obbligatoria nell’elenco anche per Ansu Fati, considerato anche l’erede di Lionel Messi al Barcellona. L’ala dei blaugrana, appena 17enne, ha realizzato 5 reti quest’anno, diventando il più giovane marcatore nella storia della Champions League con il gol segnato all’Inter durante la fase a gironi. Anche l’acerrimo rivale del Barça, il Real Madrid, non poteva assentarsi dalla lista dell’Equipe: Reinier e Takefusa Kubo rappresentano dei profili di ottima prospettiva per il futuro, dopo quanto dimostrato nel recente passato in Brasile e Giappone.

In Bundesliga il Bayern Monaco può contare su Alphonso Davies, terzino sinistro dal valore di 50 milioni di euro, autore di 1 gol e 8 assist con i bavaresi. Il canadese è un profilo di assoluto valore, così come per 4 nomi provenienti dalla Ligue 1: Mohamed Simakan dello Strasburgo, Joris Chotard del Montpellier, Eduardo Camavinga del Rennes, e Rayan Aït Nouri dell’Angers. Menzione obbligatoria anche per Marcos Paulo attaccante in forza alla Fluminense, Sergino Dest, Mohamed Ihattaren, Orkun Kökcü e Myron Boadu, che giocano in Olanda. Le stelle del futuro calcistico sono pronte a sfornare ancora tutto il loro talento, e i milioni di appassionati di tutto il mondo aspettano solo il momento per rivederli in campo.

Leggi anche -> Kulusevski, che accoglienza dei tifosi della Juventus: applausi all’Allianz Stadium