Calciomercato Milan, il Coronavirus spaventa Rangnick: firma a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50
Calciomercato Milan, il Coronavirus spaventa Rangnick: firma a rischio
Calciomercato Milan, il Coronavirus spaventa Rangnick: firma a rischio

Nonostante l’emergenza Coronavirus e il calcio fermo al palo, il Milan sta cercando di programmare il proprio futuro. L’ad e plenipotenziario Ivan Gazidis ha liquidato il cfo Boban e altrettanto potrebbe fare con l’altro dirigente, Paolo Maldini. L’assetto futuro della squadra rossonera è nelle mani dell’amministratore delegato sudafricano. Nei pensieri di Gazidis resta forte l’idea di portare Ralph Rangnick a Milano: l’allenatore/dirigente tedesco assumerebbe un ruolo di vero e proprio manager. Tornerebbe in panchina ad allenare (in questa stagione si è fermato) ma avrebbe in mano tutta la direzione tecnica e sportiva della squadra. Un progetto ambizioso con un uomo solo al comando, che però prevede investimenti e tempi lunghi.

Calciomercato Milan, il Coronavirus spaventa Rangnick: firma a rischio
Calciomercato Milan, il Coronavirus spaventa Rangnick: firma a rischio

Milan, Rangnick potrebbe rinunciare: Gazidis guarda altrove

Rangnick è noto per la sua pignoleria, e pur accettando di tornare in panchina (attualmente è il plenipotenziario del gruppo Red Bull) vuole un preciso programma di rifondazione della rosa dei calciatori. Servirebbe tempo e investimenti, ma la vicenda del Coronavirus potrebbe frenare sul nascere questo progetto. Rangnick vede nell’emergenza Covid-19 un grosso ostacolo, sia per i tempi della ripresa delle attività, sia per il rischio di budget, che potrebbe essere ridimensionato. Situazione che potrebbero indurlo a rimanere dietro la scrivania del gruppo sportivo calcistico Red Bull, con Lipsia e Salisburgo che sono – di fatto – sotto il suo controllo. Ecco perché l’ad del Milan Gazidis si sta rendendo conto che l’affare Rangnick potrebbe non andare in porto, e probabilmente comincerà a guardarsi intorno per le alternative, con l’attuale allenatore Pioli che spera di essere confermato.

Leggi anche – Milan, Rangnick non esclude Pioli: il motivo di una possibile “convivenza”

Leggi anche – Milan, Ibrahimovic si allontana: lo svedese verso una scelta definitiva