Champions ed Europa League a Ferragosto: la Uefa valuta un doppio calendario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34
Uefa, ipotesi Champions ed Europa League a Ferragosto
Uefa, ipotesi Champions ed Europa League a Ferragosto

Stabilire quando ripartiranno i campionati e le coppe europee è impossibile al momento. L’emergenza Coronavirus è, purtroppo, tangibile in quasi tutto il mondo e soprattutto l’Italia è uno dei paesi maggiormente colpiti. Quello che si cerca di fare da settimane, quindi, è teorizzare quale possa essere una data utile per far tornare i giocatori in campo.

Con la posticipazione degli Europei al 2021, si è dato maggior spazio ai campionati nazionali, con l’obiettivo di rendere meno rigidi i calendari e permettere di portare a termine la stagione. Anche Champions ed Europa League, però, dovranno concludersi e la Uefa ha iniziato a studiare il calendario per trovare una soluzione pratica.

Champions ed Europa League a Ferragosto, la proposta della Uefa

Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, il massimo organismo del calcio europeo avrebbe valutato l’ipotesi di un doppio calendario, così da accontentare le società impegnate nei rispettivi campionati e ancora in corsa nelle coppe.

Champions ed Europa League ipotesi a Ferragosto
Champions ed Europa League ipotesi a Ferragosto

Le 12 federazioni, con le squadre impegnate in Champions ed Europa League, dovranno seguire uno schema unico e non creare una cosiddetta “concorrenza sleale”. Oltre al più classico calendario, che prevede la disputa delle partite di campionato nel weekend e quelle di coppa a metà settimana, la Uefa ha pensato ad un’alternativa.

Se i campionati dovessero partire ad inizio giugno, la loro conclusione sarebbe prevista per metà luglio e dal quel momento potrebbero avere inizio le competizioni europee. La conclusione di Champions ed Europa League avverrebbe nella terza settimana di agosto, coprendo così anche il Ferragosto e permettendo alle società coinvolte di giocare sia l’andata che il ritorno dei vari turni.

Stagione 2020/21 e calciomercato, le novità

Non finisce qui, perchè la Uefa ha iniziato a valutare anche le date per la prossima stagione, così come starebbero facendo le rispettive federazioni. Nel caso in cui le coppe europee dovessero terminare effettivamente per la metà di agosto, i campionati della stagione 2020/21 potrebbero riprendere nel weekend del 12 e 13 settembre. La fine è sempre prevista entro il 1° giugno, così da permettere ai calciatori di raggiungere le nazionali e partecipare ad Euro 2021 e alla Copa America.

Possibili cambiamenti anche per il calciomercato quindi. Negli scorsi giorni era trapelata l’idea di prolungarlo fino a gennaio, ma la scelta più probabile è quella riguardante una sua conclusione a metà settembre. La durata sarebbe minore (partirebbe ufficialmente da metà agosto), ma consentirebbe una gestione migliore del calcio giocato.

Leggi anche -> Finali di Champions ed Europa League, arriva la decisione dell’UEFA