Ronaldinho esce dal carcere: gli arresti domiciliari da principe del brasiliano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:54
Ronaldinho esce dal carcere: gli arresti domiciliari da principe del brasiliano
Ronaldinho esce dal carcere: gli arresti domiciliari da principe del brasiliano

Dopo poco più di un mese trascorso in carcere per detenzione di passaporti falsi, Ronaldinho è uscito dalla prigione di Asuncion su cauzione. Per ottenere gli arresti domiciliari, l’ex stella del Barcellona ha dovuto pagare ben 1.6 milioni di dollari. Secondo l’emittente argentina, ‘Tnt Sports’, a versare tale cifra sarebbe stato l’ex compagno di squadra, Lionel Messi. Notizia, questa, che non ha trovato seguito.

Ronaldinho, ipotesi Messi dietro la cauzione. Possibile ban da FIFA20

Ronaldinho: domiciliari in una suite si lusso

Uscito dal carcere, dunque, Ronaldinho trascorrerà gli arresti domiciliari in un lussuosissimo hotel di Asuncion, in Paraguay: il Palmaroga. Una struttura con 107 stanze, che si trova in pieno centro, a soli 3,3 km dal carcere dove ha trascorso il lungo periodo di detenzione. L’ex giocatore del Milan potrà contare su diversi comfort. Nella sua camera avrà a disposizione un televisore da 55 pollici, una vasca idromassaggio, un ampio terrazzo e una cucina, nel caso in cui avesse voglia di cimentarsi in qualche piatto particolare. Ma non è tutto. Sul terrazzo dell’hotel, infatti, il brasiliano potrà contare anche su una bella piscina, dove rilassarsi in compagnia del fratello. Con lui, infatti, c’è anche Roberto De Assis, al quale è stata riservata una stanza poco distante dalla sua. Il carcere, ormai, è solo un brutto ricordo.

Leggi anche -> Ronaldinho esce dal carcere, scelto il luogo per gli arresti domiciliari