Premier League, si riparte. L’annuncio del Premier Boris Johnson

La Premier League ha ricevuto il via libera dal governo per ricominciare la stagione, a porte chiuse, a partire dal 1 giugno.

Premier League, si riparte. L’annuncio di Boris Johnson
Liverpool (Getty Images)

La Premier League rivede la luce. In questi minuti il Primo ministro Boris Johnson ha autorizzato la ripresa della stagione per tutti gli sport professionistici, compreso il calcio inglese. Il campionato, secondo quanto riporta il “Mirror”, potrebbe addirittura ripartire il 1  giugno, la prima data disponibile in cui il paese entrerà nella nuova fase.

Il governo ha presentato un dossier di 60 pagine in cui si spiegano nel dettaglio anche le modalità per tornare in campo, rigorosamente a porte chiuse. Una grande notizia per il Regno Unito e un piccolo segnale di speranza anche per la Serie A, ancora in attesa di ricevere l’ok per gli allenamenti di gruppo.

Ti potrebbe anche interessare – Regno Unito, Johnson apre alla fase 2: il futuro della Premier League

Premier League, fissata la ripresa: via libera del governo

Premier League, fissata la ripresa: via libera del governo
Boris Johnson (Getty Images)

Il piano di ripartenza dell’Inghilterra comprende anche il calcio. Nel lungo documento, elaborato dal comitato tecnico-scientifico del governo, si scopre la presenza del campionato inglese che, come altre attività sportive, ha ricevuto il via libera. Una sorpresa per molte squadre di Premier League che oggi, nella riunione programmata con la federazione, parleranno sicuramente di questa decisione.

La macchina operativa deve partire al più presto, rispettando sempre le misure di sicurezze che pian piano si allenteranno fino alle vere e proprio partite. Il numero dei contagi del paese resterà sempre il parametro fondamentale per valutare una riapertura anche degli stadi, che si specifica però molto difficile nei prossimi mesi.

Leggi anche – Premier League, ricavi e debiti del campionato: qual è il club più virtuoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *