“Black Lives Matter” al posto dei nomi sulle maglie: la proposta in Premier

In Premier League stanno pensando, alla ripresa del campionato, di sostituire i nomi sulle maglie dei giocatori con la scritta “Black Lives Matter”. Contro ogni forma di razzismo e odio interetnico anche nel mondo del calcio, in ricordo del compianto George Floyd.

Premier League, la proposta contro il razzismo (Getty Images)
Premier League, la proposta contro il razzismo (Getty Images)

Le manifestazioni contro il razzismo e gli abusi di potere dopo la morte di George Floyd si stanno diffondendo a macchia d’olio. Anche il mondo del calcio ha voluto esprimere il proprio dissenso in vari modi, con diverse iniziative che non sono ancora finite. Infatti, in Inghilterra vogliono alzare il tiro: alla ripresa delle attività agonistiche e professionistiche si vuole sostituire il nome di ogni giocatore della Premier League sulle magliette di ciascuna squadra partecipante con la scritta: “Black Lives Matter”.

Leggi anche – De Rossi e il Boca Juniors: il “sogno proibito” dell’ex giallorosso 

Premier League, iniziativa contro il razzismo: come potrebbero cambiare le maglie

Premier League, scritta sulle maglie dei giocatori contro il razzismo (Getty Images)
Premier League, scritta sulle maglie dei giocatori contro il razzismo (Getty Images)

Il celebre motto – che caratterizza importanti organizzazioni anti-razziste di afroamericani – è diventato virale e simbolo non solo dialettico di un’esigenza: quella di riportare al centro del dibattito politico, sociale e civile l’uguaglianza e la tolleranza. La differenza non è un difetto: per questo i giocatori si sono detti favorevoli a un’iniziativa del genere. Qualora dovesse andare in porto, il calcio inglese farebbe da apri-pista ad un nuovo modo – civile e dirompente – di esprimere il proprio sdegno verso i soprusi e le discriminazioni etniche. In Premier League ci stanno pensando e il progetto sembra essere molto più di una semplice ipotesi.

Leggi anche – Balotelli, il Fenerbahce lo scarta e punta un grande ex di Serie A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *