Inter, ansia per Lukaku: può saltare anche il match contro l’Atalanta

Romelu Lukaku non ha ancora ripreso ad allenarsi con il gruppo dopo l’infortunio della scorsa settimana: difficile possa tornare a disposizione per la prossima gara di campionato.

L’inizio di stagione dell’Inter è stato certamente caratterizzato da alti e bassi, ma in questa fase una delle poche certezze è stata Romelu Lukaku. L’attaccante ha dimostrato di essere davvero letale in fase offensiva ed è stato spesso lui a decidere le gare. La manovra d’attacco (ma anche quella difensiva) della squadra di Conte non è ancora perfetta, ma quando si ha uno come lui, forte fisicamente e freddo sotto porta, la situazione può essere facilmente risolta a favore dei nerazzurri. Proprio per questo non stupisce che in sua assenza (contro Parma e Real Madrid) siano arrivati un pareggio e una scomfitta.

In casa interista, però, si sperava di poter avere nuovamente il belga a disposizione per la prossima sfida di campionato, prevista in trasferta contro l’Atalanta. Un match che può già dire tanto per le ambizioni di Handanovic e compagni, che iniziano a essere già distanziati in classiifca. Ma anche su questo non ci sono ancora grandi certezze.

Lukaku
Romelu Lukaku (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Inter senza Lukaku: Pinamonti o Eriksen: le opzioni di Conte per l’attacco

Lukaku a rischio: il belga non si è ancora ripreso dall’infortunio

Brutte notizia in casa Inter. Romelu Lukaku potrebbe tornare a disposizione di Antonio Conte solo dopo la sosta. Il giocatore, infatti, anche nella giornata di ieri non è riuscito a tornare in gruppo e continua a fare terapie dopo l’infortunio muscolare che lo ha colpito la scorsa settimana.

Almeno per ora il club non si sbilancia a riguardo, ma certamente senza allenamenti è pressoché imèossibile che il belga possa tornare nella lista dei convocati. Questo scenario avrebbe comunque un unico aspetto positivo: un’assenza a Bergamo gli risparmierebbe la convocazione da parte del Belgio. Almeno per ora, infatti, nonostante Marotta abbia sottolineato quanto gli impegni delle Nazionali possano mettere a rischio la salute dei calciatori, questi sono stati tutti confermati.

Leggi anche – Inter, infortunio Lukaku: la diagnosi, i match che salterà