Insigne, nuovo record nella classifica dei migliori marcatori del Napoli

Insigne raggiunge un nuovo traguardo con il Napoli, il gol nella vittoria contro l’Udinese lo porta al settimo posto nella classifica dei marcatori all-time nella storia dei partenopei. Raggiunto Altafini e superato Careca, piazzamento importante per il centravanti.

La vittoria contro l’Udinese consegna al Napoli tre punti che permettono alla squadra di riordinare le idee in vista dei prossimi impegni. I partenopei hanno mostrato segnali importanti, ma c’è ancora qualcosa da rivedere nell’atteggiamento: Gattuso ne è consapevole, infatti nel dopo partita ha espresso qualche perplessità su alcuni comportamenti adottati dai suoi nel corso dei novanta minuti. Il riferimento del tecnico è anche alle recenti prestazioni che non sempre hanno dato modo ai partenopei di sorridere. Luci e ombre al cospetto del Vesuvio, fra le note positive c’è sicuramente Lorenzo Insigne. Il fuoriclasse del Napoli ha trovato il gol che ha aperto le marcature, una segnatura importante anche sul piano delle statistiche personali.

Insigne, 97 gol per l’attaccante: nuovo record con il Napoli

Insigne, superato Careca tra i marcatori all-time del Napoli (Getty Images)
Insigne, superato Careca tra i marcatori all-time del Napoli (Getty Images)

L’attaccante, infatti, grazie al rigore segnato contro i friulani, ha toccato quota 97 gol segnati in tutte le competizioni con i partenopei. Numero importante che lo porta al settimo posto nella classifica all time di tutti i tempi della storia del Napoli. Superato Careca e agganciato Josè Altafini. Quello che, attualmente, è l’uomo maggiormente rappresentativo del club taglia un altro traguardo importante. Sempre più simbolo e impronta della squadra, De Laurentiis in estate gli aveva chiesto più maturità. Anche Gattuso lo voleva “meno musone”. Al broncio Lorenzo ha sostituito la gioia dei gol segnati.

A sorridere non è soltanto lui, ma anche i suoi tifosi che trovano ugualmente spunto per guardare avanti. Nonostante i risultati non sempre premino la compagine azzurra. Ora serve andare avanti verso un obiettivo comune: portare il Napoli nelle zone di classifica che maggiormente gli competono. Con un Insigne così, il compito dovrebbe essere più facile. Sebbene Gattuso continui a suonare la carica: “Serve essere più squadra”, anche grazie alle marcature di quello che, a tutti gli effetti, ormai è il suo uomo-chiave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *