Dragovic, chi è e come gioca l’austriaco che piace al Parma: carriera e curiosità

Il Parma cerca un difensore: Fazio si allontana. Salgono le quotazioni di Aleksandar Dragovic. Austriaco classe ’91 in scadenza con il Bayern Leverkusen. Dati e curiosità del ragazzo di Vienna.

Dragovic, il Parma pensa al difensore austriaco (Getty Images)
Dragovic, il Parma pensa al difensore austriaco (Getty Images)

Il Parma è a caccia di un difensore. I gialloblu si muovono sul mercato per puntellare la rosa e il settore su cui operare in questa sessione è la difesa: diversi i nomi fatti all’indirizzo dei Ducali, da Musacchio del Milan a Fazio della Roma. Entrambi hanno poco spazio nelle rispettive squadre e potrebbero riscattarsi al Tardini: se per il primo le cose sono ancora in stallo, il secondo ha fatto sapere di non avere alcuna intenzione a trasferirsi in Emilia Romagna. L’argentino, per il momento, resta nella Capitale: vuole provare a convincere Fonseca o magari sfruttare l’eventuale cambio di guida tecnica per affermarsi nuovamente nelle gerarchie giallorosse.

Leggi anche – Allegri alla Roma, l’indiscrezione fa sognare i tifosi: le reazioni social

Parma, Fazio frena: Dragovic l’alternativa

Dragovic, il Parma valuta l'austriaco (Getty Images)
Dragovic, il Parma valuta l’austriaco (Getty Images)

D’Aversa, dunque, dovrà aspettare un’alternativa valida. Nelle ultime ore è avanzato il nome Aleksandar Dragovic, austriaco in forza al Bayern Leverkusen. Il difensore classe ’91 è in scadenza con il proprio club che vorrebbe evitare di perderlo a zero. Quindi è possibile intavolare un discorso per impostare un’eventuale trattativa: la compagine tedesca sarebbe pronta a liberarlo dinnanzi a un minimo di indennizzo. Il Parma aspetta e mette a punto la strategia, l’importante è portare il giusto rinforzo rispetto al binomio qualità-convenienza. Tecnicamente duttile, Dragovic nasce come difensore centrale ma può giocare anche da terzino o in mediana.

Oltre alla capacità di spaziare sul piano tattico anche sul piano tecnico, il suo 1.86 d’altezza gli permette di imporsi anche sui calci piazzati: la presenza in area di rigore è determinante, inoltre riesce a curare la fase di impostazione tanto quanto quella di contenimento. Prorompente e smaliziato, il profilo ideale per una squadra che deve lottare con il fine della salvezza: l’adeguato mix di esperienza e concretezza. Ora restano da capire i termini e le possibilità della trattativa, ma i Ducali sembrano determinati nel portare avanti l’affare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *