Milan, Calhanoglu negativo al Covid: l’annuncio sui social

Hakan Calhanoglu ha annunciato sul proprio profilo Instagram di essere guarito dal Covid: il Milan potrebbe convocarlo per il Bologna.

Milan Calhanoglu Covid
Milan Calhanoglu Covid

In questi minuti è arrivata un’ottima notizia in casa Milan: Hakan Calhanoglu è negativo al Covid. L’annuncio della sua guarigione è arrivato direttamente dallo stesso giocatore che, sul proprio profilo Instagram, ha scritto: “Sono tornato!”. Il fantasista turco ha allegato al post una foto mentre esulta in ginocchio con la maglia rossonera, che presto tornerà a indossare sul campo. Magari già a partire da domani, quando la squadra di Pioli è attesa dalla trasferta contro il Bologna, nella prima giornata del girone di ritorno. Intanto è arrivata la comunicazione ufficiale anche sul sito della società che conferma il risultato dell’ultimo tampone molecolare. Nella nota si legge che nelle prossime ore il giocatore si sottoporrà alle visite mediche, necessarie per la ripresa dell’attività agonistica.

Milan, Calhanoglu supera il Covid e torna disponibile

Milan Calhanoglu Covid
Calhanoglu Milan (Getty Images)

Dopo circa due settimane di quarantena, difficilmente il fantasista turco può pensare di giocare dal primo minuto ma ha buone possibilità di essere almeno convocato e sedersi inizialmente in panchina. La decisione arriverà soltanto nella prossime ore, quando il Milan comunicherà la lista ufficiale dei giocatori disponibili per la partita del Dall’Ara. Molto dipenderà dalle sensazioni di Calhanoglu che sicuramente non sarà al massimo della condizioni ma, considerate le scelte contate sulla trequarti, potrebbe tornare utile. In quel ruolo manca già Brahim Diaz, prima riserva ma uscito acciaccato dal derby di Coppa Italia e, come confermato da Pioli in conferenza, non ci sarà domani.

In settimana il tecnico rossonero ha provato diverse soluzione in quel ruolo, ruotando Rebic, Krunic e anche Daniel Maldini come possibili alternative. E’ facile che partirà titolare uno di questi tre giocatori ma, se Calhanoglu dovesse essere aggregato alla squadra, non sono esclusi cambi di formazione. D’altronde è un momento molto delicato per il Milan, reduce dalla doppia sconfitta con Atalanta e Inter, dove effettivamente si è sentita la mancanza del numero 10 che aveva saltato anche la gara col Cagliari. Ora fortunatamente potrà riprendere il suo posto dietro a Ibrahimovic, per aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *