Ibrahimovic-Lukaku, FIGC apre un procedimento: convocato l’arbitro Valeri

Paolo Valeri, l’arbitro del quarto di finale tra Inter e Milan di Coppa Italia, è stato convocato dal Procuratore Federale della FIGC per testimoniare sull’acceso litigio tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku 

Lukaku Ibrahimovic Inter Milan
Lukaku Ibrahimovic Inter Milan

Giungono importanti novità in merito alla vicenda riguardante Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, protagonisti del noto litigio alla fine del primo tempo del match tra InterMilan valido per i quarti di finale di Coppa Italia. La gara si è conclusa 2-1 per i nerazzurri, grazie alla magistrale punizione di Eriksen, ma l’attenzione di tutti gli appassionati si è riversata sulla rissa sfiorata tra i due centravanti.

Nei giorni successivi, sono emersi i primi retroscena sul contenuto della lite, con annesse smentite su presunte frasi razziste pronunciate dallo svedese nei confronti del belga. Tra i due non scorreva buon sangue sin dai tempi del Manchester United, quando i due sono stati compagni di squadra. Solamente l’intervento degli altri giocatori in campo ha evitato il peggio.

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic-Lukaku, Maldini: “Niente razzismo, siamo pronti a difenderlo”

Ibrahimovic-Lukaku, la Procura convoca l’arbitro Valeri

Paolo Valeri
Paolo Valeri

Questa vicenda, però, è ancora lontana dalla sua conclusione. Il Giudice Sportivo, Mastrandrea, ha deciso di squalificare per una giornata  i due calciatori, ma non a causa della rissa. Ibra, infatti, salterà un turno della prossima edizione della Coppa Italia per il cartellino rosso rimediato nel secondo tempo match con l’Inter. “Big Rom”, invece, dovrà stare fuori dal terreno di gioco nell’andata delle seimifinali contro la Juve per diffida.

Giuseppe Chiné, capo della Procura Federale, ha però deciso di approfondire le indagini, aprendo procedimento sull’acceso diverbio che hanno avuto i due attaccanti sul terreno di gioco del Meazza. Il Procuratore ha deciso di ascoltare anche l’arbitro dell’incontro, Paolo Valeri, testimone diretto dell’accaduto. Nelle prossime ore, il fischietto della sezione di Roma, discuterà delle sanzioni scritte sul referto a fine match. Si attendono dunque ulteriori sviluppi su un caso ancora aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *