Mancini, scelto il suo futuro: le mosse del ct dopo l’Europeo

Mancini, l’attuale commissario tecnico della Nazionale italiana ha rilasciato delle importanti dichiarazioni durante il programma ‘Tiki Taka – La Repubblica del Pallone’ condotto da Piero Chiambretti su Italia uno

Roberto Mancini Italia
Roberto Mancini Italia

Non solo i prossimi campionati Europei, Roberto Mancini si sta concentrando anche ai mondiali che si dovrebbero svolgere in Qatar nel 2022. Prima, però, bisogna prima iniziare il girone per le qualificazioni. Il primo incontro è datato 25 marzo, quando arriverà l’Irlanda del Nord. 28 e 31 marzo trasferte insidiose in Bulgaria e in Lituania. Tornando alla competizione Europea, l’Italia ci arriva come una delle favorite. Gli azzurri, dopo che l’ex Inter ha preso il posto di Gian Piero Ventura, hanno ritrovato la voglia di giocare e sono temuti dagli avversari.

Ovviamente il merito è tutto di Mancini che ha parlato soprattutto del suo futuro durante la trasmissione ‘Tiki Taka‘. Queste le sue parole: “Rinnovo con la Figc? I contratti non si muovono da lì, ma possono rompersi o allungarsi in qualsiasi momento. Disputare i mondiali sulla panchina dell’Italia? Prima di tutto per partecipare alla prossima edizione dobbiamo prima qualificarci. Non è così scontato, basti pensare come andò a finire l’ultima volta con la Svezia. Prima della Coppa del Mondo abbiamo l’Europeo e poi la Nations League in casa. Nel giro di due anni abbiamo tre competizioni molto importanti. Mi sembra ovvio che uno vorrebbe giocarle tutte“.

LEGGI ANCHE >>> Nazionale, il bilancio del 2020: i progressi di un’Italia rinata con Mancini

Mancini sicuro: “Dopo l’Italia allenerò in un club

Roberto Mancini Italia
Roberto Mancini Italia

Il ct ha continuato dicendo: “In Nazionale si giocano poche partite. Uno alla fine si scoccia pure di restare a casa, credo sia questo il grande problema. Sono onorato di essere l’allenatore di questi ragazzi, specialmente in questo momento in cui il team è ritornato ad essere competitivo come gli anni passati. Siamo pronti ed affamati per affrontare tutte le competizioni che ci attendono. Dopo la Nazionale? Sicuro mi vedrò in qualche club”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *