Real Madrid, per il dopo Zidane: è sfida tra Allegri ed una ex leggenda

Max Allegri, il nome del tecnico italiano è stato accostato più volte alla panchina del Real Madrid. Per lui si tratterebbe della sua prima esperienza all’estero. Anche se, al posto di Zinedine Zidane, il sogno dei ‘Blancos’ resta una ex leggenda che ha fatto la storia del club.

Allegri Real Madrid
Allegri Real Madrid

Zinedine Zidane ed il Real Madrid sono pronti a dirsi addio. Nonostante il contratto in scadenza nel giugno del 2022, le strade del tecnico francese e dalla società spagnola si separeranno alla fine di questa stagione. Non sono bastate le tre Champions League vinte, di fila, come allenatore dal 2016 al 2018: Florentino Perez ha deciso di dare una svolta alla squadra.

Anche i tifosi ne hanno abbastanza e chiedono un immediato cambio della guardia. Possibilità che l’ex vice campione del Mondo possa rimanere in Spagna, anche per la prossima stagione, sono pari allo zero.

Non ci sarà alcun esonero, almeno è questo quello che arriva dalla Spagna. La separazione arriverà alla fine di tutti gli impegni del club. Ed è per questo motivo che già si pensa al sostituto. In corsa ci sarebbe l’italiano Massimiliano Allegri. Per quest’ultimo si tratterebbe della sua prima esperienza all’estero, dopo aver allenato per tantissimi anni in Serie A (con Cagliari, Milan e Juventus).

E’ stato molto vicino ad approdare sia in Premier League che in Ligue 1: solo che l’Arsenal ha deciso di continuare la sua avventura con Mikel Arteta, il Chelsea ha puntato su Tuchel e il Paris Saint Germain ha preferito Mauricio Pochettino.

LEGGI ANCHE >>> Roma, non solo Allegri: un altro ex Juve nei piani dei giallorossi

Allegri per il dopo Zidane? Il Real Madrid pensa anche a Raul

Allegri Real Madrid
Allegri Real Madrid

Nelle ultime settimane il nome di Allegri è stato collegato anche alla panchina della Roma, in caso di un allontanamento di Paulo Fonseca. Tra la società capitolina ed il portoghese, fino a questo momento, le tensioni sembrano rientrate, anche perché finalmente il manager ha fatto pace con il capitano Edin Dzeko che era stato messo fuori rosa dopo un battibecco avvenuto contro la partita di Coppa Italia contro lo Spezia.

Tornando al Real Madrid, secondo quanto riporta la ‘Cadena SER‘ il prossimo mister degli spagnoli dovrebbe essere una leggenda che ha scritto pagine storiche della squadra. Stiamo parlando di Raul Gonzalo Blanco. Attualmente è alla guida del Castilla, la seconda squadra dei madrileni, nella Segunda Divison.

Dopo aver fatto tutte le trafila delle giovanili sarebbe pronto al grande salto. L’ex numero 7 e capitano è molto apprezzato dai dirigenti e dai supporter che vogliono la promozione in prima squadra del loro beniamino. Sarebbe lui il favorito. Una favola che diventerebbe realtà. Raul el canterano blanco di nuovo al Bernabeu. Merengues al bivio sulla decisione di quale progetto scegliere per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *