Inter, Hakimi-Real Madrid: nuove rivelazioni: i dettagli

Inter e Hakimi sempre al centro delle attenzioni della stampa, soprattutto in merito al passaggio dell’esterno dal Real Madrid ai nerazzurri. Un trasferimento che sembrerebbe non del tutto chiaro, soprattutto dal punto di vista dei pagamenti da parte dei nerazzurri. 

Inter
Achraf Hakimi (Getty Images)

Nonostante le varie smentite da parte dei due club, ci si continua ad interrogare in merito al pagamento del cartellino di Hakimi. Una serie di dubbi ancora non del tutto sfatati e che farebbero pensare ad un Inter indietro nei pagamenti nei confronti del Real Madrid. Secondo quanto riporta ‘Repubblica’, a causa della crisi economica scaturita dall’avvento della pandemia, l’Inter avrebbe fatto slittare il pagamento del 16 febbraio al prossimo giugno. Un modo come un altro per prender tempo e consentire al club guidato da Suning per reperire i fondi necessari volti a rispettare gli impegni economici presi precedentemente.

Leggi anche: Inter, ESCLUSIVO CT, Bellinazzo: “Suning, debito sostenibile. Due scadenze chiave”

Inter, nuove rivelazioni su Hakimi

Inter
Achraf Hakimi (Getty Images)

In questo momento particolare della stagione, l’Inter è spaccata in due. Da un lato, ci sono Conte e la squadra che provano a lottare per vincere campionato e Coppa Italia. Dall’altro, c’è invece una società che prova ad ottemperare gli accordi presi precedentemente ed intanto cerca nuovi investitori per cedere la quota di maggioranza del club. Tra queste situazioni, c’è anche il presunto problema di Hakimi. L’esterno destro si trova molto bene a Milano ma andrebbe risolta la questione dei pagamenti al Real Madrid. Secondo quanto riporta ‘Repubblica’, il club nerazzurro non avrebbe versato la scorsa estate i 40 milioni previsti al club spagnolo. Nei mesi scorsi, si raggiunse infatti un accordo tra i due club per rinviare il primo pagamento. Adesso però, proprio a causa della crisi economica, l’Inter starebbe pensando di fare un nuovo accordo per rinviare tutto a giugno. Dunque, rinvio dopo rinvio, il cartellino di Hakimi risulta non esser ancora stato pagato dai nerazzurri ed ora il rebus sul futuro dell’esterno diventa ancora più ingrovigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *