Marsiglia, si cerca il sostituto di Villas-Boas: spunta un ex Juventus

Il Marsiglia è ancora alla ricerca del sostituto di Villas-Boas e, dopo Sarri, starebbe pensando a un altro ex tecnico di Serie A per la sua panchina: le ultime indiscrezioni.

Marsiglia Allegri Villas Boas
Marsiglia Allegri Villas Boas

Dopo le dimissioni a sorpresa di Villas-Boas, la panchina del Marsiglia è ancora vacante. Non è bastata una settimana per ingaggiare un nuovo allenatore che diventa sempre più misterioso. Negli ultimi giorni sono stati accostati diversi nomi alla panchina dei francesi, compresi alcuni ex tecnici di Serie A. In particolare Maurizio Sarri, sotto contratto con la Juventus, che però non avrebbe accettato la destinazione. Il favorito, secondo i media locali, è diventato Jorge Sampaoli, ma attenzione a possibili altre piste italiane.

LEGGI ANCHE >>> Marsiglia-PSG, “Clasico” senza storia: decidono Mbappé e Icardi

Allegri, la pazza idea del Marsiglia: il rapporto con il d.s. Longoria

Allegri Marsiglia
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Come riportato da “Le 10Sport”, il grande sogno del Marsiglia sarebbe Massimiliano Allegri. Un profilo di altissimo livello che sulla carta sembra irraggiungibile, ma nessuno vieta di crederci. L’interesse per l’ex Juventus infatti non è casuale e nasconde un vecchio legame con il d.s. Pablo Longoria. Quest’ultimo, incaricato a trovare il sostituto di Villas-Boas, ha già lavorato a stretto contatto con il tecnico livornese ai tempi del suo ruolo in bianconero.

Dal 2015 al 2018 infatti è stato osservatore nello staff tecnico dei campioni d’Italia, avendo un ruolo decisivo nell’arrivo di Rodrigo Bentancur. I due si conoscono bene e non è escluso che possa nascere qualcosa. Di sicuro è un aspetto favorevole in un’eventuale trattativa, ovviamente resa difficile dalla prestigiosa concorrenza. Negli ultimi mesi Allegri ha ricevuto diverse proposte da big d’Europa, ma è anche vero che nessuna è andata a buon fine. Dopo quasi due anni di inattività è ancora senza squadra e prima o poi dovrà accontentarsi di progetti meno ambiziosi e importanti se vuole rimettersi in gioco. Attenzione quindi a possibili sviluppi clamorosi, attendendo l’annuncio ufficiale dell’OM, stasera sconfitto nettamente dal PSG e sempre più in caduta libera in Ligue 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *