Milan, Calhanoglu futuro ancora in bilico: il nodo

Calhanoglu, la ‘Gazzetta dello Sport‘ ha confermato quanto sia importante il turco nello scacchiere di Stefano Pioli e per il Milan

Calhanoglu Milan
Calhanoglu Milan

Ieri pomeriggio è stato, per quasi un’ora, in panchina. Il tecnico Pioli, al minuto 62′ ha deciso di gettarlo nella mischia, facendo uscire Rafael Leao. Mai scelta è stata più azzeccata. Nonostante i rossoneri stessero già vincendo per una rete a zero, il suo ingresso è stato decisivo. Stiamo parlando di Hakan Calhanoglu. Il trequartista turco ha letteralmente cambiato la partita. Non ha timbrato il cartellino, ma ha fornito due assist importantissimi per il suo compagno Ante Rebic che ha realizzato una strepitosa doppietta. Il fantasista è stato determinante nell’ultima importante vittoria dei ‘diavoli’ contro il malcapitato Crotone.

Con questo successo il Milan ritorna al primo posto in classifica, dopo che i cugini dell’Inter avevano assaggiato la vetta solitaria per qualche ora (i nerazzurri hanno vinto venerdì sera, in trasferta, contro la Fiorentina). L’ex Bayer Leverkusen, però, non ha ancora rinnovato il contratto con il club. La dirigenza è sicura che la firma ci sarà a breve. Per il momento, però, non sono stati programmati incontri.

LEGGI ANCHE >>> Milan, Ibrahimovic festeggia il record di gol: il post sui social

Calhanoglu, Milan pronto ad accontentarlo: le richieste del turco

Calhanoglu futuro Milan
Calhanoglu futuro Milan

Da qualche giorno (precisamente dal 3 febbraio) il calciatore sarebbe libero di firmare per altre squadre visto che il suo contratto scade nel giugno del 2021. Paolo Maldini ed Ivan Gazidis sarebbero a stretto contatto con il procuratore del giocatore, Gordon Stipic. Quest’ultimo sta facendo in tutti i modi di alzare le richieste per il suo assistito. La società vorrebbe accontentare il numero 10 rossonero e spera di trovare una via d’incontro quanto prima.

Qualche mese fa si parlava addirittura di 7 milioni di euro a stagione. Ora si è scesi a 5. La dirigenza vorrebbe chiudere quanto prima questo accordo. La paura che qualche altro club (probabilmente estero) possa soffiarlo al Milan è forte. Da Via Aldo Rossi, però, fanno sapere che la firma ci sarà. Fumate bianche, almeno per il momento, non ce ne sono state.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *