Napoli, Gattuso appeso a un filo: in caso di esonero, la scelta è già fatta

Gennaro Gattuso rischia tantissimo contro la Juventus: in caso di un’altra sconfitta, il Napoli potrebbe scegliere la strada dell’esonero: le ultime novità.

Gattuso Napoli
Gattuso Napoli

Il Napoli è nuovamente andato in crisi e domani giocherà una partita decisiva contro la Juventus. Non solo a livello di classifica, ma soprattutto ci sarà in gioco il futuro di Gennaro Gattuso. Come riportato da “Sky Sport”, De Laurentiis sarebbe intenzionato a continuare con l’ex tecnico del Milan fino al termine della stagione. A tutto però c’è un limite e, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, la panchina azzurra rischia di saltare al prossimo risultato negativo. Dalla società non filtrano ancora segnali di questo tipo, ma la situazione è quasi compromessa e servirà una grande prestazione per evitare il peggio.

Se non si tratta dell’ultima spiaggia, poco ci manca per Gattuso che è davvero appeso a un filo e deve assolutamente portare a casa punti nella partita più difficile del campionato. La zona Champions non è così lontana, ma un’altra sconfitta contro una diretta rivale aumenterebbe il distacco e rischia di diventare fatale per l’allenatore partenopeo, nonostante l’appoggio della squadra.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE —> Napoli-Juve, parla l’agente di Insigne: “Vi spiego i problemi della squadra”

Napoli, Gattuso rischia l’esonero con la Juve: si prepara Benitez

Gattuso Napoli Juventus
Gattuso (Getty Images)

Da Castel Volturno arrivano indiscrezioni di uno spogliatoio unito e compatto intorno a Gattuso. I maggiori leader, tra cui il capitano Insigne, sono dalla parte del proprio allenatore e cercheranno di sostenerlo fino alla fine. Un fattore importante che però difficilmente influenzerà la scelta di De Laurentiis di fronte a nuove delusioni.

In caso di ribaltone comunque ci sarebbe soltanto un’opzione possibile: il ritorno di Rafa Benitez. Il tecnico spagnolo, già allertato dal club azzurro, è l’unico che potrebbe subentrare a metà stagione. Le altre candidature, compresa quella di Mazzarri, sono state scartate. Sono ore infuocate in casa Napoli alla vigilia del big match contro la Juventus, ancora di più di quanto non accade solitamente prima di affrontare la storica rivale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *