Fantacalcio, guida all’asta: tutti i rigoristi delle 20 squadre di Serie A

Il Fantacalcio sta per avere inizio e con la nostra guida all’asta potrete conoscere anche tutti i rigoristi delle 20 squadre di Serie A 

Fantacalcio guida all'asta rigoristi
Quagliarella, attaccante della Sampdoria (Getty Images)

Manca sempre meno all’inizio del Fantacalcio e cresce ogni giorno l’attesa per il momento più importante dell’anno: l’asta. Riuscire a creare una squadra competitiva ad inizio stagione è il compito principale e più complesso di ogni Fantallenatore.

Con l’aumentare dei partecipanti, sale anche il grado di difficoltà. Che siate 6, 8, 10 o addirittura 12 o 16, presentarsi all’asta senza aver preparato una strategia ed aver studiato i giocatori, non vi porterà quasi mai neanche sul podio. Il fattore fortuna è si importantissimo, ma lo è anche conoscere i rigoristi della Serie A, ecco perché nella nostra guida all’asta del Fantacalcio vi riporteremo i nomi di tutti i calciatori delle 20 squadre del campionato che potrebbero presentarsi dagli 11 metri.

Le prime due giornate di Serie A hanno infatti dato prime interessanti indicazioni sulle gerarchie che hanno in mente gli allenatori, in maggioranza cambiati rispetto alla scorsa stagione, per chi andrà a tirare dal dischetto. Un fattore chiave che può decidere le sorti delle partite di campionato e del vostro Fantacalcio.

Leggi anche -> Fantacalcio, guida all’asta: assist, chi batte angoli e punizioni

Fantacalcio, guida all’asta: tutti rigoristi e i loro vice

Fantacalcio guida all'asta rigoristi
Joao Pedro, rigorista del Cagliari (Getty Images)

I rigoristi stanno diventando un fattore sempre più determinante nel Fantacalcio. Nella stagione 2019/20, in Serie A sono stati assegnati 187 rigori, mentre lo scorso anno si è arrivati a 150 penalty. Potete quindi ben capire che, distribuiti per le 20 squadre, i tiri dal dischetto hanno una valenza significativa e i loro tiratori grande appetibilità all’asta.

La redazione di Calciotoday.it ha quindi deciso di riportarvi tutti i rigoristi della Serie A (in attesa che il mercato possa cambiare qualcosa) nella guida all’asta del Fantacalcio. Di seguito tutti i nomi di chi andrà dagli 11 metri e i loro possibili vice.

Atalanta 

La Dea è una delle squadre più difficili da valutare in questo ambito. Il rigorista principale della squadra è Luis Muriel, che dei 7 penalty ricevuti in Serie A dai nerazzurri lo scorso anno ne ha battuti 3, segnandone 2. Dietro di lui Zapata e Malinovskyi, mentre Ilicic ci sentiamo di escluderlo tra le prime scelte, date le voci di mercato.

Bologna 

Al momento il rigorista del Bologna è Riccardo Orsolini. Lo scorso anno scalzò Barrow dopo i suoi due errori consecutivi. Vedremo se il neo arrivato Arnautovic gli ruberà il posto. Situazione da monitorare. Più dietro nelle gerarchie troviamo anche Sansone e Svamberg.

Cagliari 

Nessun dubbio per l’altra squadra rossoblu, in questo caso il rigorista è Joao Pedro. Solo il calciomercato potrebbe cambiare qualcosa. Subito dietro troviamo Simeone e Pavoletti.

Empoli 

Nonostante un paio di errori in Serie B, il rigorista principale dell’Empoli resta Leonardo Mancuso. Alle sue spalle, al momento, troviamo La Mantia e Stulac.

Fiorentina 

La certezza assoluta si chiama Dusan Vlahovic, diventato rigorista a campionato in corso. Sei penalty calciati e altrettante reti nello scorso campionato. In caso di assenza dell’attaccante toccherà ad uno tra Pulgar, Amrabat e Nico Gonzalez calciare.

Genoa

Domenico Criscito dovrebbe mantenere il posto di primo rigorista in rossoblu. L’unica insidia, dopo l’addio di Shomurodov, è rappresentata da Mattia Destro, che parte più dietro nelle gerarchie. Occhio però alle condizioni fisiche del difensore, più volte infortunato lo scorso anno. Una situazione che favorirebbe il centravanti nato ad Ascoli.

Inter 

Perso Romelu Lukaku, rigorista designato dei nerazzurri nella scorsa stagione, quest’anno la responsabilità passerà a Lautaro Martinez o Hakan Calhanoglu.

Juventus 

Cambiano le gerarchie anche in casa Juventus dopo l’assenza di Cristiano Ronaldo.  Il più indicato ad assumersi il ruolo di rigorista della Juventus è a questo punto Dybala ma nel corso della stagione Morata o Bernardeschi potrebbero calciare più di un penalty.

Lazio 

Terzo goleador di fila, tocca a Ciro Immobile. Sarà ovviamente lui a battere i rigori per i biancocelesti. Alle sue spalle troviamo Luis Alberto e il rientrante Felipe Anderson.

Milan 

Situazione complessa in casa rossonera. Dopo una serie di errori, lo scorso anno Zlatan Ibrahimovic lasciò i tiri dal dischetto a Franck Kessié. Il centrocampista ha però dichiarato, solamente poche settimane fa, che il tiratore principale resterà lo svedese e che deciderà lui se calciare oppure no. In caso di doppia assenza toccherà a Theo Hernandez o Rebic andare dagli 11 metri.

Napoli 

In casa Napoli è il calciomercato a poter modificare uno scenario delineato. Lorenzo Insigne è infatti il rigorista azzurro, ma il suo futuro è ancora incerto. Dietro di lui troviamo Dries Mertens, che salterà però le primissime gare di campionato. La terza scelta, dunque, ricadrà su Matteo Politano.

Roma

In casa giallorossa non ci sono dubbi, lo specialista è Jordan Veretout, grande mattatore lo scorso anno, prima dell’infortunio. Il suo posto dal dischetto lo prese Lorenzo Pellegrini.

Salernitana 

Situazione ancora non ben delineata nella neo promossa squadra campana, molto attiva nel calciomercato. Al momento i nomi principali per presentarsi dal dischetto sono quelli di Schiavone, Djuric e Di Tacchio.

Sampdoria 

L’eterno Fabio Quagliarella sarà ancora il rigorista della Samp per questa stagione. Anche in questo caso occhio al turnover. Ne potrebbe approfittare in primis Candreva e, subito dopo, Gabbiadini e Damsgaard.

Sassuolo 

Il nome principale nei nero-verdi resta quello di Domenico Berardi, che dei 14 penalty ricevuti dal Sassuolo ne ha calciati 8. Il suo vice è Ciccio Caputo, andato 3 volte dal dischetto lo scorso anno. Raspadori e Djuricic restano valide alternative. Non inseriamo Locatelli, che pare sempre più vicino all’addio.

Spezia 

Il rigorista dei bianconeri, come per la scorsa stagione, resta Nzola. I suoi vice saranno Gyasi e Verde.

Torino 

In caso di permanenza in granata, sarà come sempre Andrea Belotti il rigorista. La seconda è terza scelta ricadrà su Ansaldi e Zaza.

Udinese 

Con l’addio di De Paul, il ruolo del rigorista dovrebbe appartenere a Pereyra, che già lo scorso anno ne ha calciato uno in assenza dell’argentino. Okaka e Lasagna saranno le alternative.

Venezia 

L’ultima neo promossa di questa Serie A si dovrebbe affidare su Aramu per i tiri dal dischetto. Occhio però a Francesco Forte, che potrebbe insidiarlo. La terza scelta, per ora, è Johnsen, ma il mercato potrebbe cambiare le gerarchie.

Verona

Lo specialista resta Miguel Veloso, ma la sua tenuta fisica non assicura la presenza in campo in tutte le giornate. Al momento, in attesa del mercato, il secondo rigorista della squadra è Mattia Zaccagni.