Italia, campione d’Europa in carica e fuori dai Mondiali? I 3 precedenti storici

L’Italia dovrà centrare la qualificazione ai Mondiali in Qatar passando per i playoff: solo 3 volte i campioni d’Europa in carica non hanno partecipato alla Coppa del Mondo.

Italia ai playoff dei Mondiali
Emerson Palmieri (LaPresse)

Dalla prima storica edizione degli Europei del 1960 a quella vinta quest’estate dalla Nazionale di Mancini, solamente in tre occasioni i campioni in carica non hanno centrato il pass per i Mondiali successivi.

L’alternanza tipica Europei-Coppa del Mondo caratterizza e scandisce il calendario del calcio nel vecchio continente. L’Italia quasi sempre è stata protagonista delle grandi manifestazioni ma è recente la disfatta e la mancata qualificazione ai Mondiali del 2018, persa proprio ai playoff. Ancora una volta, gli Azzurri dovranno disputare gli spareggi per ottenere il pass ed evitare un’incredibile impresa storica avvenuta solamente in tre circostanze.

Leggi anche >>> Mondiali, Italia ai playoff: le possibili avversarie degli azzurri

Italia, 3 esempi da non seguire: chi sono i tre campioni d’Europa fuori dai Mondiali successivi

Grecia campione d'Europa nel 2004
Grecia campione d’Europa nel 2004 (LaPresse)

Dopo aver fallito la qualificazione ai Mondiali in Russia del 2018, l’Italia non può permettersi di mancare all’appuntamento in Qatar. Sarebbe un’incredibile disfatta per l’intero gruppo che solo qualche mese fa ha trionfato agli Europei, surclassando diversi avversari nel proprio percorso netto.

Che un campione d’Europa in carica non acceda alla Coppa del Mondo immediatamente successiva non è un fatto unico. Infatti, sono ben tre i precedenti storici e la Nazionale dovrà fare di tutto per non allungare il numero a quattro.

La prima nazionale a non centrare la qualificazione dopo aver vinto il campionato europeo fu la Cecoslovacchia che nel ’76 vinse in Jugoslavia contro la Germania il suo unico trofeo continentale e mancò la qualificazione ai Mondiali in Argentina del 1978.

La buffa storia si ripeté nel 1994, quando la Danimarca vincitrice degli indimenticabili Europei del 1992 – da ripescata – arrivò terza nel girone di qualificazione dei Mondiali USA 1994. E fu ben più grave, invece, l’eliminazione della Grecia vincitrice a sorpresa di EURO 2004. Gli ellenici arrivarono solo quarti nel girone di qualificazione per i Mondiali del 2006, dietro a Danimarca, Turchia e Ucraina.