L’ex allenatore racconta Maradona: “Non è vero che…”

La morte di Maradona ha lasciato un vuoto in tutti coloro che lo hanno conosciuto, un suo ex allenatore allontana alcune bugie. 

Maradona
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Diego Armando Maradona non c’è più, ma su di lui continuano a scorrere fiumi di parole. L’ex giocatore del Napoli è sempre al centro dell’attenzione perché non è stato solo un calciatore, è stato un simbolo, un uomo della gente con una vita spesso sregolata che gli ha attirato molte critiche.

Critiche e accuse, tra cui quella di non allenarsi. In tanti dicono che il talento argentino a Napoli non si allenasse quanto i compagni, ma forte del suo talento non aveva problemi a fare la differenza. Parole che non piacciono ad un suo ex allenatore.

LEGGI ANCHE –> “Ha il piede di Maradona”: chi è il talento italiano che fa impazzire l’ex compagno di Diego

L’ex allenatore smentisce una bugia su Diego Armando Maradona

Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona (LaPresse)

Ottavio Bianchi è stato l’allenatore di Maradona al Napoli e ha smentito tutto: “Gli dovevo dire di smettere di allenarsi – le parole del tecnico a Il Messaggero – sono frottole quelle che raccontano che non volesse allenarsi. Era esattamente il contrario, anche se pioveva e c’era fango lui rimaneva sul terreno di gioco, magari in porta”. 

Tanto lavoro, ma con la solita leggerezza racconta ancora Bianchi: “Io me lo voglio ricordare mentre allegro si rotola nelle pozzanghere mentre è quasi buio sul campo di allenamento”. Un ricordo dolce per chi lo conosceva bene e può dire con certezza che “Aveva delle pressioni mostruose”.

L’ex allenatore parla anche dei demoni di Maradona: “Provai a dirgli che su quella strada avrebbe avuto molti problemi, lui però un giorno mi disse che doveva sempre vivere con il piede sull’acceleratore. A quel punto capii che non sarei dovuto rimanere a Napoli ad assistere allo scempio, decisi di andarmene, da Napoli e da Diego”.