Spezia, rivoluzione biglietti: il “Picco” della spesa fa impallidire le big

Spezia, tariffario da Serie A. La squadra allinea i prezzi alla competizione: emiliani che stilano un listino da fare invidia alle big.

Lo Spezia si prepara alla prossima Serie A, mentre le dirette concorrenti pensano al mercato, gli emiliani pensano agli investimenti: la proprietà adegua le tariffe per la prossima stagione. Il club ha sempre vantato un tifo molto caldo: una piazza presente e calorosa quella spezzina, che non ha mai abbandonato i propri beniamini. Neppure nei momenti difficili.

Spezia biglietti
Spezia, come cambiano i biglietti (ANSA)

L’attaccamento, tuttavia, si paga. Il piano della dirigenza è chiaro: incentivare gli abbonamenti e convincere gli occasionali a unirsi alla grande famiglia di tifosi che popola il Picco. I prezzi, naturalmente, cambiano in nome di una politica più attiva che favorisca chi è sempre presente rispetto a chi può permettersi lo stadio una volta ogni tanto.

Spezia, rincaro abbonamenti: come cambiano i prezzi dei biglietti

Spezia abbonamenti
La squadra adegua le tariffe (ANSA)

La società in questo è stata chiara: calmiere dei prezzi fino a un certo punto, lo stadio – compresa la manutenzione e la manodopera – si paga. Quindi anche il tariffario si alza: i match con le big poi avranno prezzario a parte. Tifosi che cominciano a farsi un’idea, chi si aspettava prezzi politici rimarrà in parte deluso, ma dall’altra soddisfatto perché esprimono tutta la volontà che la proprietà ha di investire nel futuro. Una salvezza serena resta l’obiettivo stagionale, ma è lecito – sulla base di determinati patti – sperare qualcosa in più.

A colpire è il “Picco” di spesa con i match contro le grandi che costano quasi quanto una prima teatrale. Come stabilito, gli abbonati hanno un canale diverso: i tagliandi singoli presentano un altro valore e anche un altro tipo di classificazione. Sul piano tariffario questi particolari incidono non poco: nello specifico, la Curva Ferrovia passa da 110 a 245 euro, mentre i distinti centrali da 230 a 625.

Ultimo ma non per importanza, il pacchetto deluxe in tribuna centrale che arriva a toccare quota 1000 euro per le 19 partite casalinghe. I biglietti singoli, invece, vanno da 20 a 75 euro a seconda del blasone delle avversarie: le big hanno un altro valore e i prezzi levitano. I numeri di una passione passano anche dal portafogli.