Leao, le parole di Maldini non bastano: pronta offerta da 100 milioni

Rafael Leao piace proprio a tutti e, nonostante le parole di Paolo Maldini, dal Portogallo giungono voci di un’offerta da 100 milioni 

Ha iniziato la stagione come l’aveva conclusa, dominando quando è in campo. Rafael Leao è inarrestabile e, nonostante le prime due gare di campionato più sottotono e l’espulsione contro la Sampdoria che lo ha costretto al forfait contro il Napoli, negli altri incontri in cui c’è stato è risultato sempre decisivo.

Leao Manchester City
Rafael Leao attaccante del Milan (Ansa)

Doppietta nel derby, giocate di alta scuola, velocità, tecnica, assist, un’ira funesta per gli avversari. Il portoghese è sicuramente l’arma in più dei rossoneri, un giocatore sopra la media per la Serie A, per molti il più determinante in un singolo club nel nostro campionato.

Negli scorsi giorni, in occasione del Festival dello Sport, Paolo Maldini, dirigente del Milan, ha reso ben chiaro il concetto di incedibilità. In Portogallo, però, non sembrerebbero dello stesso avviso. Il nome dell’esterno sinistro è sulla bocca di tutti e si sarebbe palesata l’ipotesi concreta di un’offerta da 100 milioni di euro.

Leao, il Milan trema: possibile offerta da 100 milioni

Leao City
Leao, protagonista del mercato (Ansa)

Secondo quanto riferito da fonti portoghesi, infatti, il Manchester City starebbe concretamente valutando l’idea di presentare una proposta monstre per strappare Leao al Milan. Quasi impossibile dir di no difronte ad una cifra simile, nonostante l’importanza del calciatore nella squadra.

Ad oggi, nessun club ha contattato i rossoneri per un’offerta ufficiale, ma i prossimi mesi potrebbero diventare decisivi. Il Milan, intanto, sta lavorando per il rinnovo di Rafael Leao,  ma al momento si tratta di un discorso preliminare. Le parti non si sono ancora sedute a tavolino per tentare di chiudere l’affare.

L’aumento per il portoghese dovrà essere cospicuo se la società dovrà convincerlo a restare, con l’ombra dei top club di Premier League sempre più insistente. I tifosi rossoneri sono spaventati, ma confideranno ancora una volta nel gran lavoro di Paolo Maldini e Frederic Massara.