Rinnovo-Zaniolo, manager e giocatore aspettano: la mossa della Roma

Il giocatore della Roma sta facendo bene per la gioia dei tifosi e di Mourinho, ma il suo contratto resta sempre un rebus

Un rinnovo che sembra un tira e molla. Prima si, molto vicini e poi il nulla, il silenzio più totale. Ma dove è la verità? I primi di ottobre, quando la formazione di Mourinho brilla a Milano con l’Inter, qualche giorno dopo, forse sulla scia di quella vittoria, si usano toni ottimisti e fiduciosi sul contratto del giocatore, ma poi tutto è caduto nel silenzio.

Zaniolo
Nicolò Zaniolo (LaPresse)

Il manager del calciatore Vigorelli aveva avuto un approccio con il general manager della Roma Thiago Pinto allo stadio San Siro. E’ vero che i due si erano incontrati e che avevano parlato, ma non in modo così approfondito come qualcuno aveva raccontato, in maniera fin troppo semplicistica. Era stata una riunione veloce sugli spalti di San Siro per concordare una data o una telefonata per mettersi d’accordo sul da farsi

Il tutto sarebbe durato non meno di cinque minuti. Davvero troppo poco per raggiungere un accordo e avere una stretta di mano. No, le cose stanno diversamente e sono un pochino più complicate di come appaiono. Zaniolo e il suo entourage vuole parlare con la Roma e capire le intenzioni, non c’è gelo o un pessimo rapporto anzi, ma allo stato attuale non ci sono state telefonate di alcun genere.

Zaniolo ancora senza appuntamento e le Big si muovono

L’entourage di Vigorelli, sta aspettando di capire e sapere l’evolversi della situazione, ma di sicuro, come spesso avviene in questi casi, non saranno certo loro a fare la prima mossa. E’ la società giallorossa che deve muoversi e, considerata la situazione del momento, e visto soprattutto quello che il giocatore sta facendo sul campo, dovrebbe darsi anche una bella mossa.

Il general manage
Il general manager della Roma Thiago Pinto (Ansa)

Su Zaniolo, e questo non è un mistero, c’è tanto interesse e ci sono delle società che lo stanno seguendo da vicino e non trascurano questi passaggi tra il calciatore e la società giallorossa, e non potrebbe essere altrimenti. Ma più tempo passa, più Vigorelli e lo stesso Zaniolo potrebbero alzare la posta anzi accadrà sicuramente questo.

E dai 3,5/4 milioni per arrivare a 500 o un milione in più il passo è breve. In Inghilterra ci sono almeno due top club che avrebbero già fatto capire al manager di Nicolò di poter offrire un contratto da 5-6 milioni di euro a stagione. Zaniolo, nonostante qualche titubanza estiva, vorrebbe ascoltare cosa offre la Roma per poi valutare e decidere.

La verità però è che nessuno fino ad ora ha chiamato e cercato il suo procuratore per fissare un appuntamento. La mancata telefonata potrebbe anche voler dire che tutto questo interesse nei confronti del giocatore, forse, non c’è. Ma se fosse così i tifosi dovrebbero saperlo. Lui, Nicolò e il suo procuratore, aspettano, più si allunga l’attesa, più chiederanno soldi. E’ normale, è la legge del mercato, ma questo lo sa bene anche il general manager Thiago Pinto. La mossa passa alla Roma. Che succederà?