Calciomercato Juventus, le news del 18 agosto. Il Bayern Monaco non è più sulle tracce di Mario Mandzukic. Il giocatore croato potrebbe rimanere in bianconero. La Juventus rimane vigile su Christian Eriksen. Il danese potrebbe essere un altro colpo a parametro zero. Daniele Rugani continua ad essere nel mirino di Monaco e Roma. Su di lui è cresciuto anche l’interesse del Barcellona. Emre Can, il turco piace al Bayern Monaco e al Psg.

23:00- l’ex Juve, Frederick Sorensen, l’anno prossimo giocherà in prestito allo Young Boys

21:45- Chiesa, parla il dirigente della Fiorentina, Giancarlo Antognoni: “Abbiamo deciso deciso di ricostruire intorno a Chiesa ma capiamo il suo malumore”

20:10- Daniele Rugani: continua il pressing di Roma e Monaco. Sul difensore è forte anche l’interesse del Barcellona

20:08- stando a calciomercato.com a fine giugno la Juventus è stata contattata dall’entourage di Neymar. I bianconeri, però, in quel momento erano impossibilitati a presentare un’offerta

20:07- l’ex giocatore della Juventus, Stephan Lichtsteiner, è vicino al trasferimento in Germania. Su di lui è forte l’interesse dell’Augsburg

16,40 – La Juventus annuncia la conferenza stampa di presentazione di Merih Demiral. Si svolgerà martedì 20 agosto alle 14.30 all’Allianz Stadium. Intanto Stephan Mavididi sembra sempre più vicino al Benevento, con i bianconeri che potrebbero cercare di ottenere il 50% degli introiti in caso di futura cessione da parte dei sanniti.

15,30 – Il Bayern Monaco non presenterà offerte per Mario Mandzukic. La conferma arriva via Twitter dal giornalista della Bild Christian Falk. Paratici dovrà dunque trovare una diversa sistemazione per il croato, che non sembra rientrare nei piani di Sarri. Mandzukic aveva già giocato al Bayern dal 2012 al 2014, segnando 48 gol in 88 partite.

13,05 – Maurizio Sarri è pronto a tornare in panchina. L’allenatore ieri non era a Trieste per l’amichevole. Essendo influenzato, ha evitato la trasferta e i due aerei da prendere in poche ore. Tornerà, però, a dirigere l’allenamento già domani pomeriggio, quando la squadra tornerà in campo dopo la domenica di riposo. Naturalmente è scontata la sua presenza per il debutto in campionato col Parma.

12,10: Missione in Francia di Paratici per tre obiettivi della Juventus: il Corriere dello Sport scrive che gli osservatori bianconeri hanno assistito venerdì sera alla gara del Lione contro l’Angers, con la vittoria del Lione per 6-0. Sul taccuino di Paratici Moussa Dembelé, classe ’96 attaccante ex Celtic. Piace anche il centrocampista classe ’97 Tousart e l’altro centrocampista, classe ’98, Aouar.

11,51: La Juventus è sempre vigile su Eriksen, trequartista molto apprezzato da Sarri. Secondo il “Mirror“, c’è una contromossa del Tottenham per convincere Eriksen a restare, ma il danese ha le idee chiare per il suo futuro: vale a dire provare una nuova esperienza, e la Juve sarebbe una delle mete più gradite.

11,30: Il difensore bianconero Chiellini sui social ha commentato l’ultima amichevole vinta con la Triestina: ” Tornare in questo stadio è sempre una straordinaria emozione. Pronti per il via del campionato!!! Avanti così!”.

10,43: Il ds della Juventus Paratici non molla il sogno di mercato Pogba e studia la strategia vincente per riportarlo a Torino nel tentativo di soffiarlo al Real Madrid. Lo scrive Tuttosport.

10.19: La Roma insiste per Daniele Rugani. Considerate le difficoltà per arrivare a Lovren, il club giallorosso ha chiesto di nuovo alla Juventus il prestito del difensore ex Empoli, che sembra ai margini. Ieri nell’amichevole contro la Triestina solo panchina per lui.

10,05: Il futuro di Emre Can è senza dubbio in bilico. Il centrocampista turco può partire entro il 2 settembre: Bayern Monaco e Psg sono alla finestra. La Juventus aspetta l’offerta.

9,10: Ramsey ha debuttato contro la Triestina: “Sono molto orgoglioso per il mio esordio, sono felice per stasera, per i minuti che ho giocato. Ora posso aiutare la squadra”, ha detto a Sky.

 

Calciomercato Juventus. I bianconeri sono ancora la squadra da battere anche per il prossimo campionato di Serie A e la campagna acquisti, portata avanti nel corso delle ultime settimane dal presidente Andrea Agnelli e dalla dirigenza che lo accompagna, ha mostrato come le intenzioni della “Vecchia Signora” siano di continuare a vincere.

La Juventus ritrova un grande Dybala. Addio più lontano?

La vittoria, seppur risicata, contro una buona Triestina, vede la Juventus vincere l’ultima amichevole prima del debutto in campionato col Parma. Sarri schiera due formazioni diverse, una per tempo. A decidere il match una magia di Paulo Dybala, che segna un gran gol e nell’esultanza dimostra la sua voglia di rimanere a Torino. Un chiaro segno di come l’argentino non ha nessuna voglia di andare via e lasciare i bianconeri.  LEGGI IL NOSTRO APPROFONDIMENTO