Fiorentina-Juventus, Sarri: “Dobbiamo migliorare tecnicamente. Infortuni? Douglas Costa più grave”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50

Fiorentina-Juventus si è conclusa con il risultato di 0-0. Una partita complicata per la squadra di Maurizio Sarri, che ha commentato ai microfoni di Sky Sport la prestazione dei suoi.

Sull’aspetto tecnico della sua squadra: “Non abbiamo fatto una partita di livello tecnicamente, loro hanno fatto una buona partita. Noi abbiamo sprecato tutte le sostituzioni per infortunio e nel momento deciso della partita aver avuto tre cambi sarebbe stato importante. Bisogna crescere molto sul piano della qualità e su quello tattico, caratterialmente abbiamo fatto bene. Fisicamente abbiamo pagato, in questo periodo dell’anno l’orario fa la differenza, la situazione era difficile. Non siamo stati in grado di portare la partita sul piano del palleggio“.

Fiorentina-Juventus, Sarri: “Rabiot ha bisogno di tempo”

Sull’entità degli infortuni di Douglas Costa e Pjanic: “Douglas sembra più grave, Pjanic ha preso un colpo in settimana e potrebbe essere un problema minore. Bisogna aspettar domani mattina e controllare“. Su Cristiano Ronaldo e Gonzalo Higuaìn: “Hanno fatto una partita inferiore rispetto alle precedenti. Devono imparare a raccordare di più quando difendono bassi, probabilmente la gamba non è pulitissima al momento e siamo andati in difficoltà tecnicamente. Un’altra squadra con meno carattere l’avremmo persa. Noi non vogliamo mai perdere“.

Sulla possibile presenza di Dybala con l’Atletico Madrid: “Non ci ho pensato. Questa era difficile per un milione di motivi quindi siamo stati concentrati su questa ed è diventata ancora più difficile poi con gli infortuni. Era palese dall’inizio che era complicata“. Per Adrien Rabiot c’è bisogno di tempo: “Discorso ampio. E’ di grandissimo livello, ma nel 2019 non ha mai giocato. Ha fatto primi venti giorni di livello e voglia, poi com succede sempre quando non hai partite vere nelle gambe ha accusato un calo anche psicologicamente perché è sensibile. Bisogna aspettarlo. Chi era in panchina oggi sono tutti affidabili. Siamo in fase di costruzione“.

LEGGI ANCHE – Serie B, 3.a giornata: Virtus Entella, tre su tre. Ascoli ok, si fermano Frosinone e Perugia