Juventus, le immagini della polizia: ecco come agivano gli ultras arrestati | VIDEO

La Polizia ha arrestato 12 ultras della Juventus nel merito delle indagini avviate dalla procura di Torino e condotte dalla DIGOS per fermare gli esponenti dei principali gruppi di tifoseria organizzata bianconera, denunciati dalla stessa Juventus lo scorso anno.

Juventus, il lavoro illegale degli ultras

Sull’indagine “Last Banner”, la Polizia di Torino ha emesso un comunicato di cui vi riportiamo un estratto: “E’ in corso dalle prime ore della mattina, una vasta operazione coordinata dal Gruppo Criminalità Organizzata della locale Procura della Repubblica, nei confronti delle frange ultrà della Juventus. La DIGOS di Torino sta eseguendo n.12​ misure cautelari nei confronti dei capi e dei principali referenti dei “Drughi”, di “Tradizione-Antichi Valori”, dei “Viking”, del “Nucleo 1985” e di “Quelli … di via Filadelfia”, indagati a vario titolo per associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. Per ulteriori dettagli si terrà una conferenza stampa alle ore 11.30 presso la Procura della repubblica di Torino”.

La stessa Polizia di Torino ha rilasciato un video che mostra nel dettaglio le modalità con le quali gli ultras bianconeri coinvolti hanno eseguito la compravendita dei biglietti per assistere alle partite, durante un lungo lasso di tempo.

Leggi anche -> Juventus, arrestati 12 ultras: ecco di cosa sono accusati