Tottenham, Pochettino pronto a lasciare. Futuro al Man United. Una fonte: “Rottura con i giocatori”

La gola profonda arriva dallo spogliatoio come spesso accade in questi casi, quando i panni sporchi non si lavano più in famiglia e qualcosa si rompe nei rapporti personali tra tecnico e squadra. E’ quanto sta accadendo al Tottenham, raccontano dall’Inghilterra, lo riporta il quotidiano THE SUN, una situazione molto tesa quella tra Mauricio Pochettino e le stelle della squadra.

Mauricio Pochettino rottura con i giocatori del Tottenham
Mauricio Pochettino rottura con i giocatori del Tottenham

Pochettino pronto a lasciare, destinazione Manchester United

Non c’entra solo l’eliminazione dalla Carabao Cup per mano del Colchester, squadra di quarta serie, il rapporto tra Poch e alcuni big della squadra sembra compromesso già subito dopo la finale di Champions League persa, lo scorso anno. Così alla stampa inglese alcuni fonti interne alo spogliatoio, che per ovvie ragioni restano anonime, sono certi della rottura tra l’allenatore e i capi del gruppo degli Spurs. Qualcuno azzarda anche a prevedere il futuro del tecnico argentino, che in estate era stato più volte accostato alla Juventus, nel mezzo della tarantella Guardiola-Sarri, “Alla prima occasione andrà via. Sicuramente al Manchester United, è il suo desiderio“, riporta il THE SUN, come sostenuto dalla fonte.

Eriksen, Rose e Alderwiereld i casi più compromessi

Sono i nomi più caldi sul fronte del mercato che in gennaio potrebbe vederli andar via da Londra. Il danese Christian Eriksen, il terzino Danny Rose e Toby Alderwiereld, tutti nomi in uscita perchè in rotta con Pochettino. La fonte avrebbe rivelato che il caso del centrocampista danese è quello più eclatante, il giocatore avrebbe sempre parlato con sincerità all’interno della squadra e con il tecnico, i compagni non lo considerano un traditore. Sempre secondo la testimonianza è invece Pochettino che sta facendo il suo gioco: “Lui è fatto così, non gli piace stare dove non può fare a modo suo” conclude.

LEGGI ANCHE  – Lippi: “Sono stato vicino al Tottenham. Roy Keane uno dei miei preferiti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *