Serie B: il Benevento frena con l’Entella. Trapani show, affonda lo Spezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07

Serie B: poker del Trapani, affonda lo Spezia

Il Benevento perde la testa della classifica in Serie B. Al Vigorito finisce 1-1 contro l’Entella Il Pordenone chiude in nove ma riesce a pareggiare al Bentegodi contro il Chievo: nessuna delle due riesce ad agganciare la zona playoff. Si sblocca invece il Trapani che vince 4-2 a La Spezia.

Benevento, occasione mancata con l’Entella

Secondo pareggio in due precedenti ufficiali al Vigorito. Il Benevento va in gol da tredici partite consecutive in Serie B ma stavolta i sanniti, la squadra che guadagna il maggior numero di punti nelle riprese quest’anno, si fanno raggiungere a otto minuti dalla fine.

Parte forte il Benevento con Kragl che prima impegna Contini di testa (2′), poi prende la traversa al 10′ e infine al 20′ porta il Benevento in vantaggio. Elude la marcatura di Nizzetto e fa esplodere il Vigorito. Proprio di Nizzetto il migliore spunto per il pareggio dei liguri prima dell’intervallo.

Nella ripresa, il Benevento sfiora il raddoppio con un sinistro deviato di Coda (70′) e con il tocco sotto misura di Caldirola sul corner successivo. Ma al minuto 82 Sernicola beffa Montipò e pareggia.

Il Pordenone ferma il Chievo

Continua l’attesa per una vittoria in casa del Chievo che al Bentegodi non ottiene i tre punti dal 29 dicembre 2018 (1-0 in A sul Frosinone): da allora ha ottenuto solo sette pareggi e sei sconfitte.

E’ Strizzolo, di testa su cross di Monachello, a sbloccare la partita al Bentegodi. Trema Burrai quando devia verso la sua porta il cross di Rodriguez (15′) ma il Chievo non sfrutta l’angolo che ne deriva. I padroni di casa spingono, alla metà del primo tempo Djordjevic sfiora il pareggio ma Di Gregorio si supera.

Nel secondo tempo il Pordenone resta in nove: espulsi Strizzolo e Chiaretti per doppia ammonizione. Nel mezzo Djordjevic (54′) pareggia sul calcio d’angolo di Esposito che al 79′ con un destro a giro sfiora la traversa e il sorpasso.

Poker Trapani, affonda lo Spezia

Il Trapani passa al Picco per la quarta volta in sette confronti diretti contro lo Spezia. Grazie al 4-2, i siciliani lasciano l’ultimo posto in classifica.

Lo Spezia dura una ventina di minuti poi Nzola, già autore della prima conclusione per i siciliani, sfrutta l’errore in disimpegno del portiere Krapikas e firma il vantaggio del Trapani. I siciliani raddoppiano al 34′: gran gol di Luperini, su appoggio di Pettinari. Lo Spezia si illude dopo il destro vincente di Ragusa con un angolo di tiro decisamente stretto, ma dopo due minuti Pettinari prende in controtempo la difesa sbilanciata dello Spezia e fa 3-1.

I liguri continuano a gestire male le transizioni, così al 60′ Nzola avvia il contropiede che porta al poker di Pettinari, che festeggia la doppietta personale. L’ex Cittadella Bartolomei può solo rendere meno amaro il passivo per lo Spezia.

LEGGI ANCHE -> Serie B: Diaw fa volare il Cittadella, il Frosinone frena ancora