Juventus, Cristiano Ronaldo da record: gol a 33 squadre diverse in Champions

Ronaldo da record in Champions League
Ronaldo, altro record in Champions League per il portoghese (Getty Images)

La Juventus torna a vincere in Champions League e lo fa tra le mura amiche dell’Allianz Stadium, prima notte europea davanti al suo pubblico per Maurizio Sarri che mette in campo una squadra ordinata trascinata da Higuain, in grado di fare un assist e segnare il gol del momentaneo 1-0, ma impreziosita come di consueto da Cristiano Ronaldo. Il numero sette che aveva iniziato a fari spenti, un po’ come tutta la Juventus, si accende nelle fasi finali del match. Quando c’è da mettere il sigillo sull’ennesima prestazione andata a buon fine.

Ronaldo, ancora un record: il Bayer Leverkusen è la sua 33esima ‘vittima’ nella Champions

Il gol allo scadere, che sancisce il definitivo 3-0 per i bianconeri dopo la marcatura di Bernardeschi, è un altro record – l’ennesimo – per il portoghese. Ronaldo, infatti, non aveva mai segnato al Bayer Leverkusen prima di stasera. I tedeschi possiedono il valore aggiunto di essere, loro malgrado, la trentatreesima squadra contro cui Ronaldo ha fatto gol in Champions League: in questa particolare statistica, il portoghese supera Leonel Messi – fermo a 32 – e aggancia Raùl. Ulteriore soddisfazione per il campione bianconero dopo essere arrivato a quota 127 reti nella massima competizione europea.

Come se non bastasse, CR7, con il successo di stasera contro il Bayer Leverkusen, arriva alla vittoria numero 102 in carriera contando soltanto la Champions League. È quindi il giocatore che ha vinto più di tutti in questa competizione, staccando un altro emblema del calcio internazionale come Ilker Casillas che si ferma a quota 101. Limitandoci, invece, alle vittorie con la maglia della Juventus, Ronaldo stacca oggi il tagliando numero 50. Cifre impressionanti che suggellano una prestazione iniziata in penombra, ma si trattava soltanto di saper aspettare il momento propizio. Fortunatamente, per tifosi bianconeri ed appassionati di calcio, è arrivato anche stasera.

Leggi anche –> Cristiano Ronaldo: “Ritiro? Tra uno o due anni, forse”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *