Serie A diritti tv: Mediapro vicina all’intesa, Sky e Dazn rischiano l’esclusione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44
Serie A diritti tv: Mediapro vicina all’intesa, Sky e Dazn rischiano esclusione

In arrivo una nuova rivoluzione sui diritti tv? Possibile. La Lega Calcio oggi dovrebbe assegnare i diritti tv per la Serie A a MediaPro per il prossimo trienno, quindi a partire dal 2021. Un’offerta che avrebbe un’opzione per un rinnovo di altri tre anni. Cifre che andrebbero, come spiega “Milano Finanza” sui 1,283 miliardi di euro a stagione. Il gruppo spagnolo MediaPro sarebbe pronto a creare un canale tematico e rivendere i diritti ad altre piattaforme. Questo, in sintesi, potrebbe significare l’esclusione di Sky e Dazn (Perform) dalla produzione degli eventi calcistici, ma che potrebbero successivamente acquistare da MediaPro e quindi continuare a trasmettere, ma a condizioni meno favorevoli. Infatti, MediaPro potrà creare il suo canale tematico ma anche rivendere i diritti ad altre piattaforme. Secondo “Il Mattino”, l’intesa verrà formalizzata il 16 ottobre. Uno scenario che metterebbe in crisi gli attuali equilibri, in particolare con il colosso Sky, che senza diritti tv metterebbe a rischio il suo intero assetto.

Leggi anche – Sky Sport 24 chiusura, l’emittente rischia l’esclusione dai palinsesti