Dazn, addio al mese gratis: cosa cambia per gli abbonati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55

Dazn fine mese gratis

Periodo di cambiamenti per Dazn: il servizio disponibile in Italia dal 2018 ha reso noto ufficialmente che da oggi, 7 ottobre, non offrirà più la possibilità di abbonarsi gratuitamente per un mese e seguire la programmazione offerta in un periodo di prova.

Dopo la nascita di Dazn1, canale presente all’interno dell’abbonamento Sky solo per alcuni clienti, è arrivata un’altra novità per coloro che hanno imparato a conoscere il servizio di streaming dal luglio dello scorso anno. L’applicazione disponibile per PlayStation 4, Xbox, smartphone e tablet sarà sin da subito a pagamento.

Dazn, niente mese gratuito: cosa succede ora

Per coloro che non hanno già sottoscritto un abbonamento in precedenza e che si apprestano per la prima volta a creare un account sul servizio Dazn, da oggi non sarà più possibile guardare tutti i prodotti offerti dalla piattaforma, Serie A e Serie B compresa, evitando di pagare il primo mese. Il costo di 9,99€ mensili verrà applicato sin dalla prima conferma di acquisto e durerà fino all’eventuale decisione, da parte dell’utente, di non continuare a utilizzare il servizio. L’unica eccezione che si potrà verificare è quella relativa ai clienti provvisti di un abbonamento a Sky da più di 3 anni, con i pacchetti di Calcio e Sport contemporaneamente attivati: solo in quel caso la visione di Dazn sarà offerta da Sky per un anno.

Leggi anche -> Serie A diritti tv: Mediapro vicina all’intesa, Sky e Dazn rischiano l’esclusione