Germania-Argentina 2-2: gol e spettacolo, Ocampos salva l’Albiceleste all’85’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58

Germania-Argentina 2-2, pari spettacolare a Dortmund: Ocampos salva l'Albiceleste all'85'

Germania-Argentina 2-2 (Gnabry 16′, Havertz 22′, Alario 66′, Ocampos 85′)

Germania-Argentina 2-2. Al Signal Iduna Park di Dortmund, l’Albiceleste strappa un pareggio sorprendente. Nel primo tempo la Germania ha dominato in lungo e in largo. Al 16′ la formazione allenata da Low ha trovato la rete dell’1-0 con Gnabry -l’attaccante è stato lesto a sfruttare il pasticcio difensivo degli argentini-. Dopo pochi minuti, la Germania ha trovato anche il raddoppio con Havertz: il numero 7 ha raccolto il cross basso di Gnabry e, in caduta, ha insaccato la palla in rete. In seguito i tedeschi hanno avuto l’occasione per siglare il 3-0, ma la punizione calciata da Halstenberg si è stampata sulla traversa. Il primo, nonché unico, squillo dell’Argentina durante la prima frazione di gioco è arrivato al 33′ con De Paul: la conclusione dalla distanza dell’argentino è terminata sul palo alla destra di Ter Stegen.

Nel secondo tempo, però, gli uomini di Scaloni sono scesi in campo con un atteggiamento diverso, e questo ha portato i suoi frutti. L’Argentina, infatti, prima ha accorciato le distanza con il neo entrato Alario, poi, ha ristabilito le distanza con il bel gol di Ocampos (anche lui subentrato dalla panchina).

Germania-Argentina 2-2, il racconto del match

90+3′- l’arbitro fischia la fine del match: Germania-Argentina 2-2

90+2′- sostituzione per l’Argentina: fuori De Paul, dentro Rodriguez

90′- ci saranno 2′ di recupero

85′- GOOOL! L’Argentina pareggia con Ocampos. Alario ha servito Ocampos sulla sinistra, il numero 20 ha calciato di prima intenzione verso l’angolino basso di sinistra. Ter Stegen ha provato ad intervenire, ma non c’è stato nulla da fare

85′- il tiro dalla distanza di Amiri è stato murata da un difensore avversario

85′- cartellino giallo per Acuna

83′- sostituzione per la Germania: Rudy prende il posto di Havertz

79′- Argentina in pressing: Lautaro ha servito Alario sul versante destro dell’area di rigore, il numero 20 da posizione defilata ha provato un cross basso nel mezzo, ma Emre Can si è trovato sulla traiettoria e ha messo fuori

78′- Argentina vicina al pareggio: Alario ha agganciato una palla vagante al limite dell’area e, senza pensarci troppo, ha lasciato partire un tiro preciso che è uscito di poco a lato del palo sinistro

76′- sostituzione per l’Albiceleste: fuori Pereyra, dentro Sarabia

75′- calcio di punizione per la Germania all’altezza del vertice sinistro dell’area di rigore: la conclusione diretta di Kimmich è stata respinta con i pugni da Marchesin

72′- cambio per la Germania: fuori Gnabry, dentro Serdar

70′- Argentina pericolosa con Paredes: la conclusione dalla distanza del centrocampista argentino è stata bloccata in due tempi da Ter Stegen

67′- sostituzione per la Germania: dentro Amiri, fuori Brandt

66′- GOOOL! L’Argentina accorcia le distanze con Alario. Cross dalla sinistra di Acuna verso Alario, l’attaccante argentino si è fatto trovare pronto e, di testa, ha piazzato la sfera all’angolino basso di destra

62′- cambio per l’Argentina: fuori Dybala, dentro Alario

55′- Germania vicina al tris: Emre Can, a tu per tu con Marchesin, ha calciato troppo debole e centrale, il portiere dell’Albiceleste ha respinto con il piede

54′- calcio di punizione per l’Argentina sulla destra: il cross di Paredes è stato respinto in corner da Klostermann

48′- occasione per la Germania: il tiro di Waldschmidt è terminato solo sul’esterno della rete. Brivido per Ter Stegen

46′- doppio cambio per l’Argentina: fuori Correa e Acuna, dentro Ocampos e Rojo

46′- si riparte

Germania-Argentina 2-0. Il primo tempo si è concluso con i tedeschi in vantaggio. Decisive, finora, le reti messe a segno da Gnabry e Havertz.

45′- l’arbitro fischia la fine del primo tempo: Germania-Argentina 2-0

45′- occasione per la Germania: Gnabry ha calciato da posizione defilata, la palla è uscita di un soffio a lato del palo sinistro

42′- calcio d’angolo per la Germania: palla mesa fuori da Tagliafico

40′- calcio di punizione per l’Argentina: Paredes ha servito De Paul al limite, la conclusione di prima intenzione del numero 15 è terminata altissima sopra la traversa

33′- Palo colpito dall’Argentina! De Paul ha lasciato partire una conclusione violenta dai 20 metri, la sfera si è stampata sul legno alla destra di Ter Stegen

32′- Traversa colpita dalla Germania! La punizione calciata da Halstenberg si è stampata sulla traversa

31′- cartellino giallo per De Paul: punizione per la Germania dai 25 metri

26′- ammonito anche Otamendi

22′- GOOOL! Raddoppio della Germania con Haverzt. Dopo il gol, un assist: Gnabry ha servito sul secondo palo Havertz che, in caduta, ha insaccato il pallone in rete

21′- Argentina in avanti: Correa ha provato a premiare il taglio di Pereyra, ma Ter Stegen ha intuito la traiettoria del cross e ha bloccato

18′- calcio d’angolo per la Germania: il colpo di testa di Koch è stato bloccato senza affanno da Marchesin

16′- GOOOL! La Germania passa in vantaggio con Gnabry. Cross basso dalla destra di Klostermann per Gnabry, l’attaccante ha sfruttato il pasticcio della difesa argentina e, con freddezza, ha piazzato la palla in rete

15′- Germania insidiosa con Brandt: la conclusione dell’attaccante tedesco è stata respinta da un ottimo intervento di Marchesin

11′- cartellino giallo per Kimmich: il giocatore ha commesso fallo su Paredes

9′- Argentina in avanti: cross dalla destra di Pereyra verso Lautaro, decisiva la chiusura di Emre Can

5′- cross dalla destra di Harvetz verso Waldschimdt: palla direttamente tra le mani del portiere

1′- È iniziata Germania-Argentina

20:40- Germania e Argentina fanno il loro ingresso in campo

20:00- Formazione ufficiale Germania (4-3-3): Ter Stegen; Klostermann, Süle, Koch, Halstenberg; Kimmich, Can, Havertz; Gnabry, Waldschmidt, Brandt.

20:00- Formazione ufficiale Argentina (4-3-3): Marchesin; Foyth, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Pereyra, Paredes, De Paul; Correa, Lautaro Martinez, Dybala.

Germania-Argentina, amichevole di lusso oggi, mercoledì 9 ottobre, a Dortmund. Calcio d’inizio alle 20.45 al Signal Iduna Park (ex Westfalen Stadion), ovviamente, tutto esaurito come per le partite casalinghe del club di casa in Bundesliga e Champions League. Su CalcioToday.it seguiremo il match in diretta con aggiornamenti su cronaca e risultato in tempo reale.

Le due squadre si ritrovano contro a cinque anni dalla finale Mondiale del 2014 vinta dai tedeschi a Rio de Janeiro con gol di Gotze ai supplementari. Una sfida sempre sentita e che è stata per altre due volte una finale Mondiale nel 1986 e nel 1990 con una vittoria per parte. Non mancano dunque i motivi di interesse per seguire la partita, nella quale scenderanno in campo, tra le fila argentine, alcuni calciatori di Serie A convocati dal c.t. Scaloni ovvero Dybala, Lautaro Martinez, Correa e De Paul con Pezzella, altro possibile titolare in difesa.

La Germania di Loew è in una fase di rinnovamento. Il c.t., campione del mondo nel 2014, lancia il duo del Lipsia Klostermann e Halstenberg. Spazio anche a Gnabry, reduce dal poker di reti segnato in Champions con il Bayern al Tottenham. In attacco c’è Timo Werner, unica, di fatto, prima punta di ruolo sfornata dal calcio tedesco dopo l’addio di Klose.

Leggi anche – Dybala, la madre della fidanzata: “Lo odio..”