Inghilterra, Maddison si dà malato ma va a giocare al casinò

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11

Inghilterra, Maddison si dà malato ma va a giocare al casinò

James Maddison, giovane talento del Leicester, ha messo a rischio il suo futuro in nazionale. Secondo quanto riporta il Sun, infatti, dopo aver lasciato il ritiro dell‘Inghilterra per malattia è stato visto al tavolo di un casinò proprio mentre i compagni erano in campo in Repubblica Ceca nella partita poi persa 2-1.

La passione di Maddison per il poker

Il centrocampista, che molti tifosi avrebbero voluto veder debuttare in nazionale proprio a Praga, è stato rimandato a casa prima della trasferta perché malato. “E’ rimasto chiuso in camera mercoledì e giovedì. Nella giornata di giovedì stava meglio ma sarebbe stato un rischio farlo viaggiare con la squadra” ha detto il suo agente.

Le immagini pubblicate dal Sun ritraggono Maddison al tavolo da poker del Grosvenor Casino di Leicester dove è rimasto, scrive il tabloid inglese, tra le 20 e le 21. “James è da tempo un grande appassionato di poker, si è anche iscritto a tornei” ha detto una fonte non meglio specificata al Sun.

A dicembre, Maddison aveva anche vinto 2300 sterline in un evento benefico di poker, che poi ha donato alla fondazione intitolata all’ex presidente del Leicester, Vichai Srivaddhanaprabha, scomparso in un incidente in elicottero nel 2018.

Maddison rischia una punizione esemplare

Il comportamento di Maddison non è certo passato inosservato. La federazione inglese e il ct dei Tre Leoni, Gareth Southgate, a questo punto pensano a una punizione esemplare per il centrocampista del Leicester. La sua storia in nazionale, mai iniziata, potrebbe essere già finita.

LEGGI ANCHE -> Il ko dell’Inghilterra in Repubblica Ceca