De Ligt “rimpiange” l’Ajax: “Mi sentivo invincibile, alla Juventus è diverso”

Matthijs de Ligt Juventus Ajax

Matthijs de Ligt ha parlato ai microfoni di Fox Sports Olanda per fare un breve resoconto sul suo inizio di stagione dopo il trasferimento alla Juventus. Proprio con i bianconeri l’avvio per il difensore non è stato dei migliori, conseguenza anche delle differenze tra lo stile di gioco a cui è sempre stato abituato e la nostra Serie A.

Sulle difficoltà, l’olandese ha ammesso: “Non è un discorso di forma fisica, forse all’Ajax mi sentivo invincibile, ora è diverso. Per me è tutto nuovo, ma sto migliorando e non sono preoccupato”. Il rientro dalla sosta sarà sicuramente utile per De Ligt, che dovrà accumulare ulteriore minutaggio per prendere in mano la difesa bianconera fino al termine della stagione.

De Ligt, avvio difficile anche con l'Olanda
De Ligt, avvio difficile con l’Olanda

De Ligt, problemi anche con l’Olanda

Matthijs De Ligt ha affrontato un avvio difficile anche con l’Olanda. Nonostante sia diventato il calciatore più giovane a raggiungere le 20 presenze nella sua Nazionale, il suo errore contro l’Irlanda del Nord ha fatto correre un grosso rischio ai suoi compagni, che hanno poi raddrizzato la gara.

Proprio in merito all’Olanda ha dichiarato: Non so perchè continui a far fatica. Se avessi la risposta potrei aiutare tanti giovani talenti. Tutto quello che posso fare è continuare a lavorare duramente e fare del mio meglio, cercando di imparare dai miei compagni”. 

Leggi anche -> De Ligt alla Juventus grazie… a Piquè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *