Milan, Galliani: “Noi abbiamo venduto a Yonghong Li, Elliott gli ha prestato i soldi. Mai rischiata la Serie D”

Adriano Galliani
Milan, Galliani: “Noi abbiamo venduto a Yonghong Li, Elliott gli ha prestato i soldi. Mai rischiata la Serie D”

Nella giornata di ieri ha fatto discutere il forte botta e risposta tra l’ad del Milan Gazidis e l’ex presidente Berlusconi. L’attuale dirigente ha svelato un retroscena che ha scosso i tifosi milanisti: “Abbiamo dovuto salvare il club dalla Serie D”. È arrivata la risposta di Silvio Berlusconi, evidentemente piccato: “Certe frasi si dicono da soli, davanti al cesso”.

Galliani: “Abbiamo venduto il Milan ai cinesi, non a Elliott”

Un duro botta e risposta, al quale si è aggiunto l’ex storico dirigente Adriano Galliani: “Il Milan ha rischiato la Serie D? Noi abbiamo venduto la società a un altro soggetto, non a Elliott – spiega Galliani a Radio Rairispetto il gruppo Elliott, ma non ha mai comprato il Milan, noi lo abbiamo ceduto a Yonghong Li, che per saldare la quota che doveva si è fatto prestare i soldi da Elliott, che a sua volta ha avuto il Milan come garanzia. Se Elliott non avesse prestato quei soldi, noi ci saremmo tenuti la caparra e avremmo iscritto il Milan al campionato e all’Europa League per la stagione 2017-18″. Quindi Galliani smentisce che il club rossonero avesse corso il rischio di finire in Serie D dopo l’addio di Berlusconi. Tuttavia le incertezze dei tifosi sul presente, e (soprattutto) il futuro restano. Ma c’è anche chi comincia ad avere seriamente nostalgia di Berlusconi.

Leggi anche – Berlusconi: “Milan per vincere deve tornare a me, rischiato la D? Frase da non dire”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *