Jerome Boateng, no del Manchester United a causa … di un database

Manchester United, saltato l'acquisto di Jerome Boateng a causa di un computer

È stato uno dei giocatori più discussi della sessione estiva di calciomercato. Accostato a diversi top club europei, tra i quali anche la Juventus, alla fine è rimasto al Bayern Monaco, alla corte di Niko Kovac. Di chi stiamo parlando? Di Jerome Boateng. Il centrale tedesco sembrava sul piede di partenza. Vuoi per i guai fisici, vuoi per scelte tecniche, lo scorso anno il calciatore ha trovato poco spazio. In estate, dunque, Boateng non ha fatto mistero di voler lasciare la Baviera per dimostrare di essere ancora in grado di dire la sua.

Jerome Boateng, saltato il passaggio al Manchester United a causa di un computer

Tra i tanti club che si sono fatti avanti, il Manchester United sembrava quello più vicino al suo acquisto. I ‘Red Devils‘, infatti, avevano trovato un accordo con il Bayern Monaco per circa 15 milioni di euro. A frenare la trattativa, però, ci avrebbe pensato ‘The Athletic’, il database del quale si serve il club inglese per reperire informazioni sui giocatori. Questo archivio avrebbe suggerito al Manchester di non acquistare il difensore tedesco per via della sua scarsa tenuta fisica. Stando a ‘The Athletic’, infatti, Boateg non sarebbe stato in grado di giocare per più di 70 minuti. In seguito a ciò, allora, i ‘Red Devils’ hanno deciso di puntare tutte le loro risorse sul difensore del Leicester, Harry Maguire.

Paradossalmente, però, le previsioni del database non sono state del tutto precise. In stagione, infatti, dopo aver saltato le prime tre partite, Boateg ha sempre giocato titolare sia in campionato, che in Champions League, totalizzando 401 minuti, e dimostrando una tenuta fisica invidiabile.

Leggi anche -> Allegri al Manchester United. Le cifre e subito due colpi dalla Juventus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *