Serie A, highlights Genoa-Brescia: gol e sintesi partita – VIDEO

Highlights Genoa-Brescia
Highlights Genoa-Brescia, gol e sintesi partita (Getty Images)

Il Genoa prova a voltare pagina e lo fa in casa, ospitando il Brescia per trovare i tre punti che mancano dalla seconda di campionato. Non c’è più Andreazzoli, al suo posto Thiago Motta che torna in Italia da allenatore dopo la scuola francese col PSG. Di fronte le Rondinelle di Corini che, fin qui, in trasferta hanno reso meglio riuscendo ad imporsi rispetto ai confronti casalinghi. La prima mezz’ora di gara regala una partita entrata poco nel vivo con le squadre che si specchiano e studiano reciprocamente, Motta prova a dare un’identità ai suoi, biancazzurri che non si sbilanciano troppo in avanti. Al 34esimo la partita la sblocca Tonali su calcio di punizione: palla che trova un effetto velenoso, a giro, e si piazza sotto l’incrocio dei pali. Non può nulla Radu. Il quarto d’ora finale della prima frazione vede un Genoa frastornato che si rende pericoloso soltanto con Gumus al 44esimo, l’unico in grado di impensierire davvero la retroguardia bresciana. Si va all’intervallo con le Rondinelle in vantaggio, grazie al gol da cineteca di Tonali.

Il secondo tempo comincia subito con un cambio tra le fila del Genoa, dentro Agudelo al posto di Radovanovic, i grifoni passano al 4-2-3-1. Possesso palla iniziale, la squadra di Motta cerca la rimonta, ma più semplicemente una scossa per gettarsi alle spalle un periodo buio che dura da un po’. Al 49esimo minuto Spalek pescato bene tra le linee difensive rossoblù, il trequartista non impatta con il pallone. Occasione sprecata per il Brescia. Le due squadre sono protagoniste di un match compatto da entrambe le parti con il Genoa che prova a mettere maggior pressione, vista la difesa alta degli avversari. Parecchio possesso palla nella parte centrale di frazione. Fase di gara abbastanza spezzettata.

Dentro anche Pandev, vecchia conoscenza di Thiago Motta, al posto di Lerager: il suo compito è entrare nel cuore della manovra e posizionarsi sotto Pinamonti. Il Genoa prova a cambiare passo e al 64esimo la traversa nega il gol a Kouame, marcatura che arriva un minuto più tardi: pareggio per il Genoa con Agudelo, che capitalizza al meglio una disattenzione di Gastaldello. 1-1 a Marassi. Di nuovo tutto in parità. Negli ultimi 20 minuti di gara fuori Balotelli, quasi mai nel vivo del gioco, per far posto a Donnarumma ma i grifoni si sentono più forti mentalmente. Infatti al 75esimo Kouame s’inventa una girata incredibile portando in vantaggio il Genoa. La rimonta è completata, Marassi è una bolgia. Il 3-1 definitivo per i grifoni lo sigla Pandev al 78esimo. La gioia di Thiago Motta è incredibile: tre gol e tre punti, buona la prima per l’ex PSG. Al Brescia non basta Tonali.

Genoa-Brescia video gol e highlights

Per vedere gli highlights di Genoa-Brescia –> CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *