Bologna-Sampdoria 2-1, Palacio e Bani affondano i blucerchiati

Bologna-Sampdoria

Bologna-Sampdoria è terminata 2-1. Il lunch match delle 12:30 valido per la nona giornata di Serie A, ha permesso agli uomini di Mihajlovic di ritrovare la vittoria dopo 5 partite. Incappa nella prima sconfitta Claudio Ranieri, che aveva pareggiato al debutto contro la Roma.

Primo tempo che è stato caratterizzato da poche emozioni, degno di nota il palo colpito da Manolo Gabbiadini. Tra gli uomini più in luce nei primi 45 minuti di gioco Rodrigo Palacio, che ha impensierito la retroguardia blucerchiata in più di una circostanza.

Manolo Gabbiadini, abbracciato dopo il momentaneo gol del pareggio
Manolo Gabbiadini abbracciato dopo il momentaneo gol del pareggio

Bologna-Sampdoria 2-1, Gabbiadini non basta

Nella ripresa è proprio Palacio a trovare il gol dell’1-0 su assist di Soriano. Il calciatore argentino è riuscito a battere Audero con un destro che si è insaccato nell’angolino alla destra del portiere avversario. Al 64′ la Sampdoria è riuscita a riprendere il match con un gran sinistro da fuori area proprio di Manolo Gabbiadini dove Skorupski non ha potuto nulla. Solamente 14 minuti più tardi, però, un protagonista inatteso come Mattia Bani, ha trovato la zampata vincente dagli sviluppi di calcio d’angolo.

Il 2-1 finale ha permesso al Bologna di posizionarsi momentaneamente al decimo posto in classifica con 12 punti totali, mentre l’ennesimo k.o. per la Sampdoria ha lasciato gli uomini di Ranieri all’ultimo posto in classifica con solo 4 punti.

Leggi anche ->“Avanti Sinisa”: lo striscione dei tifosi della Sampdoria per Mihajlovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *