Lazio-Torino, Inzaghi: “Immobile non è al meglio. Belotti? Lo stimo. Critiche? Le ricevo anche se vinco”

Inzaghi conferenza stampa Lazio-Torino

Simone Inzaghi ha parlato nella classica conferenza stampa di vigilia, rispondendo alle domande dei giornalisti in merito alla sfida tra Lazio e Torino. Il match infrasettimanale, con calcio d’inizio alle 21:00, sarà un’occasione importante per i biancocelesti reduci dal successo per 2-1 in casa della Fiorentina.

Proseguire il percorso in campionato con un’altra vittoria sarebbe fondamentale, ma difronte ci sarà il Torino di Walter Mazzarri che non vince dal 26 settembre scorso. Il tecnico granata è stato criticato dalla propria tifoseria e il club necessita di ritrovare i 3 punti dopo due sconfitte e due pareggi.

Inzaghi ha aperto la conferenza tornando sul match vinto al Franchi di Firenze: “La vittoria è stata importante per la classifica, abbiamo analizzato la gara così come la trasferta contro il Celtic, il risultato influenza ma qualche errore da migliorare c’è stato”. 

Inzaghi risponde alle critiche ed esalta Immobile

Il tecnico biancoceleste ha commentato le critiche rivolte nei suoi confronti, arrivate nelle scorse settimane: Ci sono sempre, per tutti gli allenatori, fanno parte del nostro lavoro. C’è sempre qualcosa che non va, anche quando si vince. Noi allenatori dobbiamo sbagliare il meno possibile, compiendo sempre le scelte migliori”. 

Su Ciro Immobile ha aggiunto: “Ha accusato alcuni acciacchi dopo la partita contro la Fiorentina, ma spero di averlo a disposizione. E’ il nostro bomber, la squadra è a suo servizio ma anche lui aiuta i compagni. Ha segnato tanto ma anche Correa va in gol ed infatti la nostra è la seconda coppia della Serie A. Inoltre è lui il nostro rigorista, ha voluto lasciar calciare lui Caicedo“. 

Inzaghi ha parlato infine della sfida al Torino: “Sarà una partita difficilissima con un avversario che ci ha sempre dato del filo da torcere. Mazzarri è un tecnico preparato che organizza bene le sue squadre. Belotti? Lo stimo e lo conosco personalmente, ma mi auguro che domani Immobile possa fare meglio di lui”. 

Leggi anche -> Fiorentina-Lazio, pagelle e voti Gazzetta dello Sport: Immobile decisivo, Chiesa si salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *