Juventus, possibile fusione FCA-Peugeot: Elkann presidente

John Elkann
Juventus, possibile fusione FCA-Peugeot: Elkann presidente

Non c’è dubbio che la Juventus voglia diventare sempre più grande e potente: non solo in campo ma soprattutto fuori, con una società ancora più forte. Lo disse il presidente Andrea Agnelli a margine dell’assemblea dei soci di qualche giorno fa. Ora tocca al cugino John Elkann concretizzare questi piani. Il progetto sarebbe quello di espandere FCA, il gruppo motoristico della Fiat, con la fusione con Peugeot. Intanto FCA verserà nelle casse del club bianconero 25 milioni l’anno in sponsorizzazioni, ma l’obiettivo è andare oltre.

FCA e Peugeot si fondono per una Juventus più forte

Si parla in queste ore di una fusione tra FCA (Fiat Chrysler Automobiles) e Peugeot-Citroen (PSA) per un’operazione da 45 miliardi di euro. Non solo voci di corridoio, perché arrivano segnali ufficiali. Una nota del gruppo FCA, infatti, ha voluto fare chiarezza: “A seguito di recenti notizie in merito ad una possibile operazione strategica tra Groupe PSA e il Gruppo FCA, Fiat Chrysler Automobiles conferma che sono in corso discussioni intese a creare un Gruppo tra i leader mondiali della mobilità. FCA non ha al momento altro da aggiungere”, si legge nel comunicato. Tutto confermato, quindi: dovrebbe essere una fusione alla pari, con  Carlos Tavares, amministratore delegato di PSA, al comando del nuovo gruppo, con John Elkann presidente. Oggi ci sarà il CDA in casa Peugeot, mentre domani è previsto quello di FCA.

Leggi anche – Juventus, nuovo accordo con Jeep: ecco quanto incasserà il club

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *