Marchisio, tweet dopo la rapina: “Se punti la pistola contro una donna sei un balordo”

Marchisio dichiarazioni dopo la rapina

Claudio Marchisio ha rilasciato le prime dichiarazioni in seguito alla rapina che ha subito ieri sera poco dopo le 21:30. Dei ladri hanno fatto irruzione nella sua casa di Vinovo e, puntando la pistola, hanno intimato all’ex giocatore di aprire la cassaforte per rubare gioielli e orologi di grande valore.

Erano probabilmente quattro persone, che conoscevano i codici per superare i sistemi di sicurezza del complesso residenziale. Non c’è stato nessun tipo di violenza nei confronti delle persone presenti in casa, solo una decisa intimidazione. Dalle prime ricostruzioni, potrebbero essere cittadini stranieri.

Marchisio commenta la rapina subita

Pochi istanti fa, sul proprio profilo Twitter, l’ex centrocampista ha pubblicato un tweet in cui ha attaccato il responsabile di quanto avvenuto nel proprio appartamento: Se entri nella casa di una persona per derubarla sei un delinquente. Se punti la pistola al volto di una donna sei un balordo. Se da una storia simile tutto quello che riesci a ricavarne è una battuta idiota sei un poveretto. Infine il post si è concluso con un messaggio per coloro che hanno supportato l’ex giocatore della Juventus: “A tutti gli altri un sentito grazie per la vicinanza

Leggi anche -> Claudio Marchisio, paura e intimidazioni. Rapina in casa a Vinovo. Quattro i banditi armati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *