Milan-Spal, Pioli: “Soffrire ci fa bene. Con la Lazio per sbloccarci”

Serie A, Milan-Spal 1-0. Allo stadio Giuseppe Meazza di Milano è andato in scena il posticipo della 10.a giornata di Serie A tra Milan e Spal. Pioli può sorridere. Dopo un pareggio e una sconfitta, è arrivata la prima vittoria. A decidere il match la rete messa a segno da Suso nella ripresa. Un risultato, questo, che ha permesso ai rossoneri di rilanciarsi in campionato. Ora, infatti, la squadra di Stefano Pioli è al nono posto a -5 da Napoli e Lazio.

Al termine del match Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Ho chiesto lo spirito giusto e c’è stato. Abbiamo rischiato poco, peccato che abbiamo tenuto il risultato in bilico fino alla fine, ma soffrire ci può fare bene”

Partita che può cambiare la stagione? “Secondo me la partita che può cambiare la stagione è sempre la prossima. Sono contento per club, tifosi, ma dobbiamo pensare alla prossima partita perché sfideremo un avversario forte. Ci sono state delle buone cose altre sulle quali dobbiamo lavorare”.

Suso si è caricato il milan sulle spalle?Suso è un giocatore di grande qualità, può fare di più, sono scontento di averlo. Credo che dobbiamo ragionare da squadra, non si perde e non si vince per un singolo giocatore. La squadra oggi ha voluto la vittoria contro una squadra che ci ha messo in difficoltà. Abbiamo difeso bene sulle palle inattive, abbiamo migliorato diverse cose rispetto alla scorsa settimana” 

Nel secondo tempo l’atteggiamento del Milan è stato migliore, perché?Sapevo che la Spal non avrebbe potuto tenere certi ritmi, è vero che non abbiamo creato tantissimo nel primo tempo, ma siamo stati pericoli con Castillejo. Nel secondo tempo la Spal ci ha permesso di palleggiare di più. Sono partite che devi sbloccare il prima possibile per evitare il peggio, la squadra ha mostrato carattere, ha messo in campo delle buone cose”

Pioli: “Leao dietro a Piatek? Opzione possibile”

Leao alle spalle di Piatek?È possibile, ci stavo pensando di inserire Leao se non avessimo sbloccato la partita ma un po più decentrato sulla sinistra, abbiamo molti giocatori di qualità non posso farli giocare tutti insieme” 

Pioli ha concluso: “Sento che la squadra può crescere se ci convinciamo delle nostre qualità. Dobbiamo affrontare una partita alla volta ed essere preoccupati il giusto. Se manteniamo questo spirito possiamo fare belle cose, anche se la qualità da sola non serve. Domenica prossima contro la lazio non sarà semplice”.

Leggi anche -> Serie A, Highlights Milan-Spal: gol e sintesi partia – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *