Premier League, 11.a giornata: Liverpool e Manchester City, chi la dura la vince

Premier League, 11.a giornata: Liverpool e Manchester City, chi la dura la vince

Due rimonte nel finale accendono il duello tra Liverpool e Manchester City per la vetta della Premier League. I Reds battono l’Aston Villa grazie al colpo di testa a tempo scaduto di Manè. Il Manchester City con lo stesso punteggio supera il Southampton: decisivo lo spunto di Walker al minuto 86. L’Arsenal pareggia in casa con il Wolves.

Manè salva il Liverpool

Quattordicesimo successo esterno sull’Aston Villa del Liverpool, che contro nessun avversario ha vinto di più in Premier lontano da Anfield. I Villans passano al 21′ con Trezeguet, che gira di piatto su punizione di Targett. I Reds, dopo una rete annullata per giusto fuorigioco a Firmino, cambiano la partita negli ultimi minuti. All’87’ pareggia Robertson di testa su assist di Mané che poi stampa il gol vittoria al 95′ su azione da calcio d”angolo.

Manchester City di rimonta, decide Walker

Il Southampton accarezza l’impresa, ma incassa nel finale l’ottava sconfitta nelle ultime nove partite all’Etihad. Il Southampton, peggior difesa del campionato, passa a sorpresa con Ward-Prowse su una respinta imperfetta di Ederson. Il Manchester City, miglior attacco del campionato, pareggia con Aguero che realizza il nono gol stagionale con il decimo tiro in porta della stagione. Nel finale il City la ribalta con Walker che approfitta dell’uscita maldestra del portiere.

Aubameyang, che parte capitano per la prima volta in stagione, illude l’Arsenal con il suo cinquantesimo gol con la maglia dei Gunners in 78 partite. Solo sei giocatori ne hanno disputate meno per raggiungere lo stesso traguardo nella storia del club. L’Arsenal spreca e al 77′ il Wolverhampton pareggia con il colpo di testa di Jimenez.

Arsenal-Wolves 1-1
Aston Villa-Liverpool 1-2
Brighton-Norwich 2-0
Manchester City-Southampton 2-1
Sheffield-Burnley 3-0
West Ham-Newcastle 2-3

LEGGI ANCHE -> Premier League: il Bournemouth piega il Manchester United

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *